Confrontiamo iOS 5, Android, Windows Phone e BB OS

Schermata 2011 06 09 a 17.55.42 580x575 Confrontiamo iOS 5, Android, Windows Phone e BB OS

Apple ha presentato la nuova versione di iOS che arriva dunque alla versione 5, vediamo insieme grazie alla tabella realizzata da cnet Reviews, quali sono le differenze tra iOS, Android, Windows Phone e BlackBerry OS. Per quanto riguarda iOS di solito Apple è all’avanguardia e riesce a stare sempre un passo avanti rispetto alla concorrenza, eppure questa volta il nuovo sistema operativo mobile della mela ha introdotto alcune funzioni che i concorrenti avevano già da tempo.

Per esempio il nuovo Notification Center giunge per ultimo sull’OS di Apple in quanto i diretti concorrenti avevano già introdotto questa funzione diverso tempo fa. Apple ha quindi deciso di rivedere totalmente il sistema di notifiche push e di renderlo sicuramente più professionale di quello adottato fino ad ora.

La messaggistica gratuita tra gli stessi dispositivi era sempre stat un’esclusiva di RIM, ma di recente tale primato è stato strappato. In iOS 5 troviamo iMessage, il quale permette di inviare messaggi, video e foto gratuitamente a tutti gli altri dispositivi Apple con iOS 5 installato. Per quanto riguarda Google, troviamo Gtalk ma l’applicazione permette di inviare messaggi solo attraverso un account google e non visualizza il numero del mittente. Solo su Windows Phone non esiste alcuna applicazione nativa e per ottenere tale funzione bisogna utilizzare applicazioni di terze parti.

Per quanto riguarda l’integrazione con Twitter quasi tutti i sistemi operativi mobile sono dotati di questa funzione, eccezion fatta per l’attuale versione di Windows Phone, l’integrazione con Twitter è infatti attesa con il rilascio di Mango, prevista per questo autunno.

La sincronizzazione e gli aggiornamenti via Wi-Fi erano presenti su Android dal 2008, negli OS di Rim dal 2009 e su Windows Phone dal 2010. In questo campo Apple è stata quindi l’ultima ad introdurre una funzione molto importante.

Per quanto riguarda invece la gestione di sottoscrizioni e abbonamenti ai periodici, Apple è stata l’unica a pensare e a realizzare un’applicazione nativa, Newsstand. Gli altri OS mobile devono invece utilizzare applicazioni di terze parti.

Anche per le Reminders List, Apple ha realizzato delle funzioni apposite integrate nativamente con Safari, cosa che gli altri OS non fanno e devono, quindi, appoggiarsi ad applicazioni di terze parti.

Il Rich Text Formatting, la funzione introdotta in Mail in iOS 5, con la quale sarà possibile editare il testo e personalizzarlo con la modifica dei font, dei colori, etc è presente solo su iOS e Windows Phone (per quanto riguarda i documenti di Office). I concorrenti dovranno utilizzare quindi applicazioni di terze parti.

In iOS 5 è stata introdotta la funzione di poter aprire l’applicazione “fotocamera” direttamente dalla LockScreen grazie all’ausilio di un piccolo bottone che eviterà di dover sbloccare lo schermo. Questa funzione è presente sia su Android che su Windows Phone, mentre è assente sui BlackBerry.

Per quanto riguarda invece il fronte dei Social Game Network, Apple e Windows si contendono tale primato. Apple ha introdotto in iOS il Game Center, mentre nei Windows Phone troviamo Xbox Live il quale subirà notevoli migliorie nell’aggiornamento denominato Mango.

Da quello che si può notare Apple ha introdotto in iOS 5 delle funzioni fondamentali che fino ad ora erano state presenti solo sugli OS della concorrenza. Tuttavia Apple non si smentisce ed ha introdotto applicazioni e funzioni, se pur di minor importanza, che Android, Windows Phone e Blackberry OS attualmente non integrano.

Allo stato attuale tutti i principali sistemi operativi si equivalgono, le differenze ora sono meno marcate.

Staremo a vedere in questi anni come i vari OS mobile si evolveranno.

Voi cosa ne pensate di tutto ciò?

Nota: le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e potrebbero non rispecchiare quelle di Italiamac.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Luigi Marcantonio

Loading...