I messaggi che invierete tramite WhatsApp saranno protetti da crittografia end-to-end

Ebbene si, con grande sorpresa siamo oggi lieti di presentarvi una notizia che interesserà particolarmente gli amanti della privacy. A partire da oggi, WhatsApp ha reso disponibile la crittografia end-to-end il che significa che WhatsApp e terze parti non potranno più leggere o ascoltare i messaggi e le chiamate scambiate tra utenti nella loro piattaforma.

Da oggi quindi, tutti i messaggi, foto e video, documenti, messaggi vocali e chiamate VoIP sono protette dalla crittografia end-to-end, sviluppata in collaborazione con Open Whisper System.

Similmente a come già accade su iMessage di Apple ed altre piattaforme di messaggistica instantanea come Telegram, la crittografia end-to-end renderà impossibile a WhatsApp e terze parti di accedere a determinati contenuti.

“Da ora in poi quando tu ed i tuoi contatti utilizzerete l’ultima versione dell’app, ogni chiamata che farete ed ogni messaggio, foto, video, file e messaggio vocale che invierete sarà criptato end-to-end di default, inclusi i gruppi,” cos’ il fondatore Jan Koum di WhatsApp presenta la sua nuova funzione.

 

Se utilizzate la versione di WhatsApp 2.16.1, ovvero l’ultima versione disponibile, non dovrete far nulla di particolare, la crittografia end-to-end sarà abilitata di default. Per controllare se effettivamente, da entrambe le parti, è attiva la nuova funzione vi basterà andare nelle informazioni del profilo e se sarà presente un lucchetto blu significa che entrambi siete “criptati”.

whatsapp crittografia I messaggi che invierete tramite WhatsApp saranno protetti da crittografia end to end

WhatsApp adesso non manterrà più i vostri messaggi sui loro server una volta inviati e ricevuti, il che significa che ne loro, ne terze parti potranno leggerli.

Potete dare un’occhiata alla pagina https://www.whatsapp.com/security/ che vi schiarirà le idee sul funzionamento della nuova crittografia.

Un duro colpo per Telegram che, grazie alla sua crittografia proprietaria si è assicurata un bacino di utenza molto vasto negli ultimi anni.

E voi, cosa ne pensate di questa nuova ed ulteriore protezione introdotta da WhatsApp?

 

 

 

 

Link consigliato: Are Apps like WhatsApp and Signal Really Secure?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

AR Meter l’app per misurare oggetti tramite la camera di iPhone in realtà aumentata

Grazie all’ARKit che verrà introdotto con il rilascio di iOS 11 domani, iniziano ad apparire le prime app per la realtà aumentata e AR Meter è una di queste. Sfruttando la fotocamera del nostro iPhone potremo misurare qualsiasi oggetto che ci circonda in tempo reale, incredibile vero? Date un occhiata al video qui sotto. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati