Migliorare la durata batteria su iOS 11 è possibile

iOS 11 è l’ultimo sistema operativo mobile Apple e nonostante abbia apportato numerosi miglioramenti alcuni utenti lamentano un uso sconsiderato della batteria dopo l’aggiornamento. Se fate parte anche voi di questa fetta di utenti che lamentano durata della batteria inferiore questi piccoli accorgimenti faranno al caso vostro.

Modificare l’accesso alla Localizzazione:

I servizi di Localizzazione succhiano molta batteria ma allo stesso tempo per alcune app sono essenziali. Il continuo geo-posizionamento incide molto sulla vostra batteria ragion per cui dovreste limitarne l’accesso alle app che non necessitano del refresh in background.

Per fare ciò dovete recarvi in Impostazioni –> Privacy –> Localizzazione e aprire ogni app impostando su “Mai” se non necessitate di condividere la posizione oppure su “Se in uso” se volete utilizzare la posizione solo quando è in uso (io ho molte app con impostata quest’ultima preferenza).

Aggiornamento automatico della luminosità:

Permettere a iOS di gestire la luminosità del vostro iPhone è un vero toccasana quindi recatevi in: Impostazioni –> Generali –> Accessibilità –> Regolazione Schermo e abilitate “Luminosità automatica”.

Blocco automatico:

Semplice e intuitiva la funzione di blocco automatico. Apple, sia come funzionalità di risparmio energetico che di power saving, permette di impostare il blocco automatico del proprio dispositivo con scatti da 30 secondi, 1 minuto, 2 minuti e così via.
Basta recarsi in: Impostazioni –> Schermo e luminosità –> Blocco automatico. Io consiglio di impostarlo a 30 secondi per risparmiare batteria.

Disabilitare Alza per attivare:

Alza per attivare è una funzionalità utile ma che ruba molta energia. Se disponete di un iPhone 6s o superiore disporrete di questa feature che consiste nel fare illuminare lo schermo quando iPhone viene spostato da una posizione orizzontale e messo in verticale.

Disabilitarla permetterà di risparmiare un bel po’ di batteria, recatevi quindi in: Impostazioni–> Schermo e luminosità per disabilitarla.

Controllare l’aggiornamento app in background:

L’aggiornamento delle app in background indubbiamente è un altro fattore di scaricamento precoce della vostra batteria, soprattuto di app che non vi interessano.

Per limitarne l’aggiornamento in background o per disabilitarlo del tutto recatevi in: Impostazioni –> Generali –> Aggiorna app in backround.

Impostare uno sfondo statico:

Potrà essere il consiglio più vecchio del mondo ma impostare uno sfondo dinamico può avere un impatto drammatico sulla durata della batteria. Infatti gli sfondi basati su Live Photo piuttosto che su immagini statiche utilizzano più GPU facendo al contempo scaricare più in fretta la batteria.

Per cambiare sfondo recatevi in: Impostazioni –> Sfondo.

Disabilitare aggiornamenti automatici:

Il fetching continuo di dati non inficia soltanto sulla batteria ma anche sui vostri dati cellulare che vengono intaccati dai continui Downloads automatici di app, musica e chi più ne ha più ne metta.

Per disabilitarli recatevi in: Impostazioni –> iTunes e App Store e disabilitate il toggle.

Disabilitare Hey Siri:

Come faremmo senza il nostro assistente vocale preferito. “Hey Siri” è una delle funzionalità più utili che possa esserci, soprattutto se state guidando l’auto o siete in motore ma ovviamente questa funzionalità ha un impatto energetico indifferente.

Per disabilitarla recatevi in: Impostazioni –> Siri e Cerca.

Attivare Risparmio energetico:

Attivare la modalità di risparmio energetico permette veramente di risparmiare batteria in quanto la CPU viene limitata come anche il fetching delle email, Hey Siri disabilitato, aggiornamento app in background, luminosità automatica, blocco automatico ed effetti visivi massimizzando l’efficienza e riducendo i consumi. Un vero toccasana.

Potete recarvi in: Impostazioni –> Batteria oppure tramite la scorciatoia dal centro di controllo se precedentemente aggiunta.

Effettuare aggiornamenti regolarmente:

Apple rilascia di continuo piccoli aggiornamenti atti a migliorare il sistema operativo da bug. Si è visto negli anni che aggiornare il proprio dispositivo non avrebbe un impatto negativo sulla propria batteria a meno che durante l’aggiornamento il firmware non si sia corrotto e quindi risulterebbe utile ripristinare completamente il proprio iDevice.

E voi, cosa ne pensate? La batteria del vostro iPhone dura di più o di meno rispetto a iOS 10? Fatecelo sapere tramite i commenti.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Sostituzione gratuita della batteria su alcuni modelli di MacBook Pro 2012 e inizi 2013

Se disponete di un MacBook Pro con display Retina da 15 pollici rilasciato a metà 2012 o inizi 2013 e necessita di aver sostituita la batteria, il centro di riparazioni dovrebbe sostituirvela senza alcun costo aggiuntivo ma dovrete aspettare un mese circa. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati