Apple Watch salva cinquantenne da infarto

Negli anni Apple Watch è andato via via migliorandosi e abbiamo sentito storie veramente bizzarre di persone salvate da Apple Watch e da Siri, l’assistente vocale di iPhone. L’azienda di Cupertino si è veramente impegnata molto con Apple Watch e non ha realizzato un semplice orologio con funzioni di telefono ma molto di più. Un articolo proveniente da 9to5mac cita il nuovo caso di un cinquantenne salvato durante la notte dallo smartwatch di Apple che aveva intelligentemente rilevato un aritmia cardiaca. 

 Scott Killian, il cinquantenne protagonista di questa storia, stava dormendo con indosso il suo Apple Watch per monitorare abitualmente il sonno è stato avvisato dall’app HeartWatch che il suo battito cardiaco risultava elevato durante il sonno.
Inoltre ha avuto una leggera indigestione segno di un potenziale attacco di cuore che lo ha spaventato e condotto al pronto soccorso come precauzione. L’ospedale ha successivamente effettuato alcuni test cardiaci che sono risultati normali nonostante Apple Watch avesse riportato un elevato battito cardiaco. Dopo diverse analisi del sangue i medicini hanno scoperto un elevato tasso di enzimi che segnano un attacco di cuore in corso o che è avvenuto.
Killian parlando con 9to5Mac ha raccontato che il chirurgo gli ha detto che probabilmente senza Apple Watch non si sarebbe più svegliato, morendo quindi nel sonno.
Insomma, Apple Watch è bello quanto costoso ma Killian ringrazierà Apple e il suo smartwatch per sempre.
E voi, acquistereste Apple Watch? O pensate ancora che sia un accessorio inutile? Fatecelo sapere tramite i commenti.






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
Loading...