Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

iphone4 dove comprarlo Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

Ormai sono mesi che l’iPhone 4 è disponibile per l’acquisto ma, ancora oggi, se lo si vuole comprare “cash” si fatica a trovarlo; fanno eccezione gli Apple Store Italiani e le grandi catene di elettrodomestici che, comunque, non sono presenti in tutte le città. Al dispetto della crisi economica, il melafonino di quarta generazione, non diminuisce di prezzo e aumenta le vendite, mentre, i suoi antagonisti, cercano di limare il costo al pubblico rendendosi così più appetibili. Girando per i negozi d’elettronica ho potuto saggiare che molti commessi puntano alla vendita di smartphone che non siano Apple, sviolinando caratteristiche trite e ritrite dagli spot pubblicitari dei competitor, e quando, ti mostri sicuro della tua richiesta, ti guidano verso un contratto telefonico, in quanto non hanno nessun iPhone 4 a disposizione, solo quello di prova nascosto in una vetrina affollata da altri telefoni.

Quindi, per poterlo acquistare dobbiamo rivolgerci agli Operatori Telefonici che, a differenza degli Stati Uniti, ne abbiamo tre: TIM, Vodafone e 3. Ognuna di esse, propone la sua offerta telefonica in abbonamento, quindi su carta di credito e a volte su conto corrente, tranne 3 che si distingue anche con un’offerta “Ricaricabile“, l’analizzeremo successivamente. Inoltre elencherò anche i piani per il Mondo Business, utili per chi è in possesso di una Partita IVA, ovviamente a questi si deve calcolare anche la tassa di concessione governativa, che alcuni Carrier dicono di offrirla “gratuitamente“, invece, viene inserita come “sconto telefonico” solo se si supera una certa soglia di chiamate voce.

TIM.

Iniziamo con la TIM che è l’operatore nazionale: esso vanta, a suo dire, la migliore copertura rete sul territorio; possiamo acquistare l’iPhone 4 anche libero da contratto senza nessun vincolo e i costi sono quelli previsti dalla Apple, quindi €659,00 per la versione 16Gb e, €779,00 per la versione 32Gb. I piani abbonamento sono di 2 tipologie, privati e business, entrambi con pacchetto dati incluso, andiamo nel dettaglio.

Tim tutto compreso privati 580x322 Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

Per avere l’iPhone 4 da 32Gb, bisogna aggiungere €5,00 al “Costo Telefono“; inoltre calcolate anche una tassa statale di €5,16 che viene imposta su ogni abbonamento telefonico. Per i primi 6 Mesi il canone internet di €8,00 te lo regala TIM; l’abbonamento è valido per 24 Mesi.

Tim tuttocompreso XL business 580x287 Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

Tutto Compreso XL è attivabile solo se esiste un piano voce business di quelli elencati a sinistra dell’immagine; ovviamente, ricordiamoci che dobbiamo aggiungere anche la tassa di concessione governativa di €12,91, notiamo subito che non si può scegliere l’iPhone 4 da 32Gb. Abbiamo più volte sottolineato che la versione da 16Gb va un po’ stretta, dato che la registrazione video viene effettuata in HD e le foto, con HDR, prendono il doppio dello spazio. Puntare sul modello da 32Gb è quasi un’obbligo che, prevede un aumento di spesa di €5,00 sul canone del device, per gli abbonamenti privati mentre per il business, sembrerebbe che non sia prevista la scelta del 32Gb. Tirando le somme, l’abbonamento privati meno costoso, parte da €67,16 al mese, calcolando tasse governative e il plus valore per iPhone 4 32Gb. Voglio sottolineare che, l’unico Giga di dati compreso nell’abbonamento, riesce a sopperire alle prime necessita, ovvero mail, safari e App Store, quindi è improponibile collegare in tethering al computer e navigare come se niente fosse, TIM non blocca tale opportunità ma, attenzione alla soglia, perché dopo diventa molto costoso. L’offerta business è più lineare, dato che l’oggetto è solo una sim card con dentro un piano voce e dati, è da sottolineare che nei due contratti “Valore“, i 2Gb di dati che vengono garantiti sono usufruibili solo da smartphone, quindi niente tethering.

Vodafone.

La Vodafone è, insieme a TIM, l’azienda che detiene il maggior numero di utenti in Italia, specialmente nel Sud. La sua forza, nel territorio nazionale, è nata dalle grandi offerte legate agli SMS che, hanno invitato parecchi giovani a legarsi alla multinazionale inglese. Anch’essa propone due tipologie d’abbonamento, privati e business, la prima legata a carta di credito la seconda anche al conto corrente. Qualora ne trovassimo, anche da Vodafone possiamo acquistare l’iPhone 4 libero da vincoli e al prezzo indicato da Apple ma, vediamo le offerte.

Vodafone privati 580x348 Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

Notiamo subito la differenza con TIM, dove il piano telefonico più economico non ha un pacchetto voce a minuti ma bensì, una normale tariffa con scatto alla risposta e, con 1Gb di traffico dati solo da smartphone. Se volessimo acquistare l’iPhone 4 da 32Gb è previsto un’anticipo di €49,00; il canone mensile del’iPhone 4 da 16Gb è di €20,00 mentre per la versione da 32Gb passiamo a €23,00. Gli abbonamenti business non sono adatti ad iPhone (Full Optional e Chiavi in Mano), in quanto non prevedono un pacchetto dati adatto ma solo, 250Mb utilizzabili per le sole mail; qualche mese fa, erano previsti 2Gb di traffico dati solo da smartphone ma, sul sito web di Vodafone non vengono più menzionati. Ricordiamo che l’azienda inglese è stata, forse, quella meno “amichevole” per iPhone, limitando sin da subito il tethering.

H3G.

H3G, è controllata da un gruppo cinese presente in tutto il Mondo specializzato in telecomunicazioni. La rete è basata solo su tecnologia UMTS, quindi ad iPhone 4 calza perfettamente, anche se inizialmente Apple ha deciso di non dargli l’opportunità di venderlo. I piani d’abbonamento sono molto concorrenziali, infatti noteremo un notevole abbassamento di prezzo e, non a caso, in quest’ultimo periodo ottenere un iPhone 4 con 3 vuole dire mettersi in coda e riceverlo tra quasi 20 giorni, almeno che tu non sia un professionista, quest’ultimi hanno un canale privilegiato.

Come ho scritto in precedenza, 3 offre un contratto molto interessante soprattutto per i giovani che non hanno un reddito fisso e dipendono ancora dai propri genitori, il piano si chiama “Ricaricabile“, cercherò di spiegarlo in modo semplice. La 3 offre l’iPhone 4 anche al solo costo di €10,00 al mese di “ricarica“, quindi il nostro impegno sarà solo quello di garantire una ricarica al mese del nostro numero, logicamente è previsto un’anticipo sul telefono e una maxi rata finale che può essere ammortizzata durante la durata contrattuale, scalando dal credito residuo mensile. A termine contratto la 3 rimborsa la maxi rata, se resti oltre i 24 mesi, l’offerta è vincolata o su carta di credito o su conto corrente che, verranno utilizzate solo nel caso in cui ci scordiamo di ricaricare la sim card. Voglio sottolineare che, alla sottoscrizione del piano “Ricaricabile“, viene stipulata una finanziaria che copre il costo del telefono e completa l’offerta 3, quindi le ricariche andrebbero a coprire l’importo della finanziaria mentre 3 ti accredita i minuti voce.

3 ricaricabile 580x379 Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

Ricordiamoci che si stipula una “finanziaria” per ottenere il telefono ma che non influisce nelle spese mensili. Esistono anche dei piani abbonamento, che sono molto convenienti ma che, anch’essi, prevedono la finanziaria, sia per i privati che per il business.

3 abbonamenti top 580x333 Inchiesta iPhone 4: Prezzi e tariffe degli operatori a confronto

All’abbonamento TOP 400 dobbiamo aggiungere, che la scelta dell’iPhone 4 da 32Gb implica un’anticipo di €99,00. Gli abbonamenti TOP hanno anche una rata finale da pagare, che per l’iPhone 4 da 16Gb è un’inezia, solo €7,00, mentre per la versione da 32Gb è di €145,00 se la scelta cade su un piano TOP che non sia il 400, nel tal caso la rata di è di soli €8,00. Il settore business segue la stessa linea dei piani TOP, chiamati PRO; la differenza è che non esistono ne anticipi, ne rate finali, quindi la scelta dell’iPhone 4 è libera. Il primo fattore che salta agli occhi sono i costi concorrenziali, sia sul privato che sul business, la Top 400 ti permette di avere sia un buon piano voce che un buon piano dati, ben 2Gb utilizzabili anche con il tethering; è da sottolineare come i minuti di conversazione sono indicati mensili ma suddivisi in settimana e che, in ogni caso, si sottoscrive una finanziaria per l’acquisto di iPhone 4 sia nel privato che nel business.

Tirando le Somme.

L’offerta più economica all’acquisto di un iPhone 4 è sicuramente quella di 3, che sia nel privato che nel business, offre più servizi adatti al melafonino. Molti possono pensare che la 3 non copra l’intero territorio nazionale ma, possono anche sbagliare dato che la copertura arriva quasi al 90% e la rete a disposizione è solo 3G. La TIM e la Vodafone sono forti della loro attuale utenza e non prevedono piani abbonamento concorrenziali con 3; il pacchetto dati è un po’ striminzito per un telefono che fa della connettività alla rete la sua forza.

In ogni caso abbiamo grandi possibilità di scelta dalla più economica, alla più sicura e professionale, l’unico appunto da fare è che, tutti e tre i Carrier non hanno un pacchetto semplice e lineare, a questo, cerca di avvicinarsi la 3 ma, l’apertura di una finanziaria è poco chiara e limitante. Sia TIM che Vodafone, scorporano il costo del pacchetto voce con quello del canone telefono e, consiglio a tutti di segnarsi ogni quota pagata nel mensile per capire meglio il totale, ricordandoci che €5,16 (nel business diventano €12,91)  vanno aggiunti come Tassa Statale.

Quindi, attenzione alle scritte piccole e cercate un punto vendita che sia chiaro e abbia la pazienza di trovare con Voi la migliore soluzione. Buon iPhone 4 a tutti.

Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e possono non rispecchiare quelle di Italiamac.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Parisi

Andrea Parisi è utente Apple da oltre 5 anni e ama l’integrazione dei dispositivi made in Cupertino. Utilizza giornalmente il suo MacBook Pro e lo sfrutta fino al limite assieme "ad" iPhone e iPad. E' orgoglioso del suo iPod 2G che ancora oggi funziona perfettamente: una delle "magie" della casa della mela "morsicata". Il suo lavoro di “Consulente Informatico per le Aziende” lo porta a tenersi costantemente aggiornato verso tutte le nuove tecnologie a 360 gradi.
x

Check Also

Tariffe degli operatori italiani per acquistare l’iPhone 4S

A qualche ora dall’uscita del nuovo iPhone 4S vi informiamo delle tariffe che i vari provider di telefonia mobile  vi proporranno per l’acquisto. Tim, Vodafone e H3G hanno già ufficializzato attraverso i loro siti che venderanno il nuovo terminale di Apple. Non rimane quindi da capire, in base alle proprie esigenze o impressioni, quale sarà la proposta migliore. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati