Appena ho scaricato Evernote, me ne sono innamorato. Ormai gestisco tutti gli aspetti del mio lavoro e del mio quotidiano con questa superba applicazione. Questa recensione, però, non si occupa di Evernote ma di un accessorio che pensato e plasmato per adattarsi all’elefantino. Sto parlando di Jot Script di Adonit.

JOT SCRIPT EVERNOTE

 

Innanzitutto, per chi non la conoscesse, Adonit è un’azienda che da sempre si occupa di sviluppare penne dedicate al mondo dei tablet. Tra le tante proposte di Adonit, abbiamo pensato di parlare di Jot Script perché è la prima penna pensata per interfacciarsi con Evernote.

Il dispositivo di Adonit presentauna line elegante, affidata alla lucentezza e alla malleabilità dell’alluminio, che ricorda lo stile della penna a sfera di alta qualità. L’impugnatura ha un impatto minimo sul design e risulta estremamente comoda durante la scrittura.

Alcuni dettagli abbelliscono l’ accessorio con classe e ingegno. Il pulsante di accensione, posto poco al di sopra dell’impugnatura quasi si confonde con il copro della penna. Solo una piccola luce verde ci consente di capire se la penna è accesa o spenta. Sulla parte superiore, una linea sempre verde descrive l’apertura per la batteria di alimentazione, mentre sulla parte posteriore la testa dell’elefantino di Evernote ci ricorda a quale app questa penna si rivolge.

Particolare JotScript

JotScript si interfaccia con diverse applicazioni ma quella per cui è stata pensata è Evernote, l’abbiamo detto, ed in particolare Penultimate, l’app di Evernote per scrivere su iPad. Prima di parlarvi della nostra prova, è interessante notare che la penna di Adonit vanta la tecnologia Pixelpoint grazie alla quale si raggiunge una punta inferiore a 1,9mm a differenza dei 6mm dei concorrenti. In questo modo la scrittura risulterà più simile a quella con una normale penna a sfera.

Alla prova su iPad, JotScript ci è parsa molto comoda nell’impugnatura. Abbiamo avuto qualche problema all’inizio a causa della batteria scarica. JotScript usa infatti una normale stilo. Risolto il problema batteria, la scrittura è abbastanza agevole. Certo, bisogna abituarsi a scrivere sullo schermo di un tablet ma, tutto sommato, il risultato ci è parso interessante. La penna risponde bene ai movimenti e non c’è quasi alcun delay tra il movimento della mano e il tratto disegnato. Ecco le nostre prove. Si, va bene, possiamo migliorare e miglioreremo!

Schermata 2014-06-05 alle 11.52.28

 

Schermata 2014-06-05 alle 11.52.19

JotScript costa $79,99!!!

Advertise