Apple acquista Mapsense, una startup specializzata nella geolocalizzazione

Apple ha acquistato Mapsense, una startup con sede a San Francisco specializzata in strumenti per l’analisi e la visualizzazione dei dati relativi alla localizzazione, riporta Recode. Un addetto stampa ha confermato l’acquisto, dicendo “Apple acquista piccole compagnie tecnologiche da sempre, e generalmente non discutiamo dei nostri obiettivi o piani”.Il prezzo di acquisto si aggira tra i $25 milioni ed i $30 milioni, inclusi nel pacchetto le 12 persone del team. Questa tecnologia detiene anche un cloud con il quale gli utenti possono manipolare modelli grafici di mappe e recentemente è stata lanciata una piattaforma anche per gli sviluppatori.

Mapsense è l’ultima compagnia acquistata da Apple in questi ultimi anni nel campo delle mappe e della posizione GPS. Nel 2013, si accaparrò i software di mappatura Hopstop e di localizzazione sviluppati dalla startup Locationary e all’inizio di quest’anno ha acquistato anche Coherent, la quale sta attualmente lavorando a migliorare la tecnologia ad alta integrità dei GPS.
A quali piani starà lavorando Apple?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Steve Wozniak: iPhone X sarà il primo iPhone che non acquisterò al day one

Tantissime persone non aspettano altro che iPhone X ma il co-fondatore di Apple, Steve Wozniak, non è uno di quelli, almeno non per il day one. Esso ha affermato che sarà il primo anno che non aggiornerà il proprio iPhone per il nuovo. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...