Apple ha acquistato Mapsense, una startup con sede a San Francisco specializzata in strumenti per l’analisi e la visualizzazione dei dati relativi alla localizzazione, riporta Recode. Un addetto stampa ha confermato l’acquisto, dicendo “Apple acquista piccole compagnie tecnologiche da sempre, e generalmente non discutiamo dei nostri obiettivi o piani”.Il prezzo di acquisto si aggira tra i $25 milioni ed i $30 milioni, inclusi nel pacchetto le 12 persone del team. Questa tecnologia detiene anche un cloud con il quale gli utenti possono manipolare modelli grafici di mappe e recentemente è stata lanciata una piattaforma anche per gli sviluppatori.

Mapsense è l’ultima compagnia acquistata da Apple in questi ultimi anni nel campo delle mappe e della posizione GPS. Nel 2013, si accaparrò i software di mappatura Hopstop e di localizzazione sviluppati dalla startup Locationary e all’inizio di quest’anno ha acquistato anche Coherent, la quale sta attualmente lavorando a migliorare la tecnologia ad alta integrità dei GPS.
A quali piani starà lavorando Apple?

Advertise