TSMC avvia la produzione dei chip a 10 nanometri

La Taiwan Semiconductor Manufacturing Company Limited (TSMC), produttrice dei chip A per Apple e la quale ha progettato gli A10 Fusion degli iPhone 7 ha oggi confermato di aver avviato la produzione dei chip a 10 nanometri per alcuni clienti e che saranno disponibili a fine anno, battendo sul tempo Intel.

Pare infatti che i chip a 10nm proprietari di Intel saranno disponibili nella seconda metà del 2017 e quindi nettamente in ritardo rispetto a TSMC.

Stando alle parole del CEO di TSMC Mark Liu, la sua compagnia ha recentemente fatto passi da gigante sulla ricerca e sviluppo (R&D) per la produzione dei chip a 5 nanometri, ha riportato qualche giorno fa la testata Nikkei.

L’azienda di semiconduttori avvierà inoltre un trial per la produzione di chip a 7nm in piccole quantità nel 2017. Pare che per la nuova tecnologia da 5 nanometri abbia già assegnato dai 300 ai 400 ingegneri a lavorarci su.

Inoltre se 5 nanometri vi sembrano troppi, TSMC ha avviato altre ricerche per il processo a due nanometri e credo, secondo la mia esperienza personale, sia l’ultima dimensione possibile per scalare questo tipo di processori e che probabilmente non vedremo molto presto.

Per la R&D TSMC ha gradualmente aumentato il suo budget da $690 milioni nel 2009 a $2.1 miliardi nel 2015. Per il 2016 pare che abbia utilizzato o stia utilizzando circa $10 miliardi, non male.

TSMC ha prodotto i chip A9 con Samsung e ha prodotto in esclusiva i chip A10 Fusion di iPhone 7 con processo a 16 nanometri. Si vocifera inoltre che la compagnia ha già firmato una contratto per la produzione dei chip “A11” per gli iPhone del 2017.

 

L’azienda di semiconduttori ci sta dando dentro e chissà quali saranno i piani per il futuro.

Immagini tratte da iDown







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

CPU ARM: ritorno al passato o naturale evoluzione?

In molti non ci pensavano ma in pochi ci speravano, con iPhone 8 e X, le CPU ARM made in Apple hanno superato in potenza di calcolo le “obsolete” CPU x86 di Intel, cosa accade adesso nel mondo desktop? Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...