Statcounter: Windows 7 continua a crescere a ritmi elevati, Mac OS X e Linux quasi stabili

statcounter 0001 500x292 Statcounter: Windows 7 continua a crescere a ritmi elevati, Mac OS X e Linux quasi stabili

Secondo gli ultimi dati elaborati da Statcounter, Windows 7 continua a crescere a ritmi molto elevati, mentre la crescita di Mac OS X è invece abbastanza lenta. E, se da una parte gli utilizzatori di Windows 7 aumentano, dall’altra Windows XP perdere molto terreno: secondo gli analisti, nel giro di 12 mesi potrebbe essere superato da Windows 7, che al momento detiene il 25 % del mercato mondiale.

Nel gennaio 2010, Windows XP deteneva circa il 65% delle licenze, mentre ora è calato al 50% e continua a scendere vertiginosamente. Anche Vista perde terreno, mentre Mac OS X e Linux restano quasi stabili. Entro la fine dell’anno Windows 7 potrebbe vendere oltre 300 milioni di licenze, dato che il 93% dei nuovi pc è ormai equipaggiato con questo sistema operativo.

Il 94% degli utenti che usano Windows 7 si dicono soddisfatti. E’ palesemente chiaro che l’ultimo sistema operativo di casa Microsoft stia andando bene: riuscirà Max Os X Lion (atteso per l’estate 2011) a mettere in difficoltà questo OS che sembra destinato a monopolizzare una grande fetta della torta dell’utenza mondiale?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Gabriele D'aquila

x

Check Also

Microsoft: Presentati dati finanziari da record, Windows 7 ha venduto 175 milioni di licenze

Windows 7, il principale antagonista di Mac OS X secondo i dati finanziari presentati da Microsoft continua a vendere a ritmi paurosi. Per l’azienda di  Redmond il trimestre si è chiuso con un fatturato di 62,48 miliardi di dollari (+7%) e un utile netto di 18,76 miliardi di dollari (+29%).  L’utile operativo è stato di 24,1 miliardi di dollari (18%), mentre quello per azione ha toccato i 2,10 dollari (+30%). Windows 7 (rilasciato a ottobre 2009) finora ha venduto 175 milioni di licenze. Peter Klein, ...