Mavericks rileva se l’utente è di fronte al Mac ritardandone il risparmio energetico

Videocamera iSight 620x412 Mavericks rileva se l’utente è di fronte al Mac ritardandone il risparmio energetico

Moshen Chen di Radiantlabs è stato il primo a notarlo: nel nuovo OS X 10.9 Mavericks ha fatto capolino un sistema di controllo ambientale, avanzato rispetto al precedente OS X che gestiva “autonomamente” la retroilluminazione della tastiera dei MacBook Pro in base alle condizioni di luce rilevate.

L’attuale, infatti, inibisce temporaneamente le funzioni di risparmio energetico se rileva variazioni di luce attraverso il sensore posto a sinistra della videocamera iSight, che tradotto dalla macchina significa che l’utente è di fronte al Mac anche se non vi sta interagendo.
Nell’insieme, anche tale funzione ha lo scopo di massimizzare le prestazioni e i consumi dei nostri Mac.

Avete già avuto modo di “testare” questa nuova funzione?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Eva Pellizzari

Eva Pellizzari è il lato femminile di Italiamac, appassionata di Social Media Marketing, Tecnologia e ovviamente Apple. Online le piace farsi chiamare Eva Starz. E’ costantemente alla ricerca di novità tecnologiche e prova con curiosità tutti i nuovi servizi digitali che compaiono continuamente sulla rete. Eva segue anche i Social Network di Italiamac, la sua carriera conta la collaborazione come Social Marketing Expertise per l’agenzia MacPremium e player di Buzz e Deep Marketing per l’agenzia RealTime. La nostra Eva Starz, oltre ad essere una blogger da diversi anni, è una esperta di contest e non perde occasione per testare le iniziative che ogni giorno vengono lanciate sul web e sui social network per scoprirne metodologie e funzionamenti, avendo sempre le antenne sintonizzate su tutto quello che le aziende propongono in rete.
x

Check Also

Yosemite in napoletano e siciliano, la “non-notizia” che tutti lanciano come scoop

Le notizie, si sa, possono scatenare valanghe sul web e spesso sui giornali. A volte però i grandi scoop che tutti pubblicano con grandi titoli, poi si rivelano un flop, anzi, un bluff. Anzi, per meglio dire, un non-scoop. Spesso più titoli clamorosi vedete in giro, più sono grossi i granchi che troverete negli articoli. E’ il caso della “super notizia” di Yosemite che parlerà napoletano e siciliano. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati