Ottimi risultati per i benchmark dei nuovi MacBook Pro Retina 2014

macbookpro15 620x352 Ottimi risultati per i benchmark dei nuovi MacBook Pro Retina 2014

Apple ha da poco rinnovato la linea dei MacBook Pro Retina, da 13 e 15 pollici e subito sono apparsi online i primi benchmark.

OWC ha infatti ha analizzato gli SSD, rilevando una velocità massima dell’unità da 128GB nel 13″ di 593MB/s in lettura e 547MB/S in scrittura:

benchmark MacBook Pro Retina 2014 620x465 Ottimi risultati per i benchmark dei nuovi MacBook Pro Retina 2014

Risultati pressochè identici per il modello da 256GB del 15″ base:

benchmark MacBook Pro Retina 2014 620x465 Ottimi risultati per i benchmark dei nuovi MacBook Pro Retina 2014

Per quanto concerne l’analisi del Geekbench 3 del modello base da 15″ si rileva da subito uno speedbump di 0,2GHz (da 2,0GHz a 2,2GH) con un aumento del 10% della frequenza e delle prestazioni. Dati che si avvicinano moltissimo al precedente modello intermedio (2,3GHz).

Geekbench 3 620x343 Ottimi risultati per i benchmark dei nuovi MacBook Pro Retina 2014

Insomma, degli “entry-level” di tutto rispetto, dal processore più veloce e dalla RAM raddoppiata, nonostante la stessa fascia di prezzo invariata.

Cosa ne pensate? Siete rimasti soddisfatti da questi dati?
Fateci sapere i vostri pareri!







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Eva Pellizzari

Eva Pellizzari è il lato femminile di Italiamac, appassionata di Social Media Marketing, Tecnologia e ovviamente Apple. Online le piace farsi chiamare Eva Starz. E’ costantemente alla ricerca di novità tecnologiche e prova con curiosità tutti i nuovi servizi digitali che compaiono continuamente sulla rete. Eva segue anche i Social Network di Italiamac, la sua carriera conta la collaborazione come Social Marketing Expertise per l’agenzia MacPremium e player di Buzz e Deep Marketing per l’agenzia RealTime. La nostra Eva Starz, oltre ad essere una blogger da diversi anni, è una esperta di contest e non perde occasione per testare le iniziative che ogni giorno vengono lanciate sul web e sui social network per scoprirne metodologie e funzionamenti, avendo sempre le antenne sintonizzate su tutto quello che le aziende propongono in rete.
x

Check Also

RAM OWC: l’aggiunta ideale per la rinascita del Mac

I sistemi operativi più recenti come macOS Sierra e Windows 10 hanno richieste molto superiori ai predecessori. Se in ambiente Windows il passaggio da un sistema operativo ad un altro richiedeva talvolta di metter mano alla parte hardware, con Mac non si è (quasi) mai posto il problema. Tuttavia quello che tre anni fa era un Mac con caratteristiche di tutto rispetto, oggi potrebbe trovarsi in difficoltà a causa del ridotto contenuto di RAM. La memoria RAM (Random Access Memory) serve a immagazzinare temporaneamente una ...