Come aggiungere scorciatoia sito web nel Dock del Mac

Se visitate spesso un sito web potrebbe tornarvi utile sapere che è possibile aggiungere una scorciatoia, ovvero un icona, nel Dock del Mac. Una volta che una shortcut è stata aggiunta ad esso, sarà necessario cliccare su di essa per far aprire automaticamente il browser e caricare il sito web.

Per far ciò sono necessari pochi passaggi:

  1. Aprite Safari su Mac e visitate il sito web che desiderate aggiungere come scorciatoia nel Dock (per esempio l’ottimo sito web Italiamac.it)
  2. Cliccate e tenete premuto sulla barra dello URL e trascinatelo in basso a destra nel Dock
  3. Rilasciate il clic e troverete aggiunta un icona a forma di mappamondo come scorciatoia
    shortcut web Come aggiungere scorciatoia sito web nel Dock del Mac

Adesso, ogni volta che cliccherete sulla scorciatoia nel Dock vi si aprirà istantaneamente una nuova pagina di Safari con il sito web precedentemente scelto.

Potete utilizzare questo trucchetto per aggiungere più siti web al Dock ed accedere rapidamente alle vostre pagine preferite. Se avete difficolta a cliccare e trascinare lo URL, potete in alternativa prendere il sito web dall’icona segnalibro e trascinarla nel Dock.

Se doveste riscontrare problemi, controllate di aver trascinato lo URL nella parte destra del Dock e non a sinistra (per l’appunto, accanto al cestino o alla cartella Download).

Nel caso in cui vorreste eliminare una scorciatoia vi basterà trascinarla fuori dal Dock oppure cliccare con il tasto destro e premere su “Rimuovi dal Dock”.

Conoscevate già questa funzionalità? Fatecelo sapere tramite i commenti.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Symbus: L’hub USB-C da tavolo di Moshi

Se avete acquistato un nuovo MacBook o MacBook Pro con USB-C non potrete far a meno di acquistare un hub visto e considerato la mancanza di porte sui nuovi laptop, soprattutto se disponete di un MacBook da 12″ Retina. A tal proposito entra in gioco Moshi con il Symbus, un hub USB-C completo di tutto ma non immune da qualche difetto. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati