Reederintro Reeder, dopo il successo per iPhone e iPad, arriva la beta per Mac.

L’App Store e i device Apple, sono stati lo spin-off per molti sviluppatori per inventare Applicazioni sempre più innovative e, non è un caso che alcune di queste siano diventate un “must“; Reeder è una di queste. L’App ideata da Silvio Rizzi ha avuto un grande successo, prima con iPhone [link iTunes] e successivamente con iPad [link iTunes], la sua grafica minimalista e pulita la rendono ideale per leggere gli RSS a noi cari. Le funzionalità di Reeder vengono riportate su Mac [download] e la prima beta diventa un’applicativo funzionante e davvero gradevole.

Premetto che Reeder non è un client RSS e funziona solo se si possiede un account con Google Reader, quindi per utilizzarla dobbiamo registrarci al servizio di Google. L’installazione della beta è molto semplice, basta trascinare l’App direttamente nelle Applicazioni e farla partire; dopo aver inserito nome utente e password dell’account di Google, Reeder inizierà a visualizzare gli RSS. L’aspetto minimale del software è davvero incredibile, la scelta dei colori e la cura grafica lo rende moderno e originale, proprio come le App per iPhone e iPad. L’interfaccia ricorda moltissimo quella della versione per il tablet di cupertino e trovo molto utile la barra che ti fa passare da un gruppo di RSS all’altro. Possiamo segnare la news con la “stella” in modo da metterla in evidenza, oppure la possiamo condividere per mail o social network.

Esistono molti software per leggere gli RSS, la maggior parte gratuiti e Reeder, ancora in beta, non dovrebbe essere un’eccezione (aspettiamo la versione ufficiale per dirlo); la pulizia grafica di questo software lo rende unico ed originale, inoltre aiuta il lettore a focalizzare bene il contenuto del testo. Chi vuole essere sempre informato e fa degli RSS lo strumento principale, gradirà moltissimo Reeder e la sua interfaccia minimalista; dopo i successi su iPhone e iPad si preannuncia un successo anche su Mac.

Advertise