Teaser: PowerBook G4

PowerBook G4 15 620x310 Teaser: PowerBook G4

Ok, il titolo necessita di una spiegazione, vorrei fare una specie di retro-review del PowerBook G4 15″, ecco perché: quest’anno sono stato a sciare con degli amici, ed essendo tutti appassionati di tecnologia ci siamo portati dietro una quantità ridicola di gadget, inclusi una Go Pro, alcuni iPhone e una telecamera HandyCam della Sony; dopo averli usati un po’ tutti per fare foto e video durante la vacanza ho realizzato che la mia vecchia HandyCam ha bisogno di una connessione firewire 400 per poter esportare i filmati sul Mac e fin qui tutto bene, non fosse per il fatto che, non avendola usata per oltre due anni, non posseggo un cavetto per collegarla alla porta firewire 800 del MacBook Pro e l’unica macchina rimasta in casa con una firewire 400 è il mio lentissimo PowerMac G4 digital audio con una CPU da 533MHz e 640MB di RAM, non esattamente all’avanguardia. Così ho iniziato a cercare l’adattatore giusto, scoprendo che uno di buona qualità arriva a costare quasi 40€. A questo punto avendo trovato un PowerBook G4 da 15″ su Ebay per poco più del prezzo del cavetto ho deciso di optare per questa scelta; si tratta di uno degli ultimi modelli prodotti, ha una CPU G4 da 1,67GHz, 2GB di RAM, un chip grafico Ati 9700 con 128MB di VRAM e soprattutto due porte firewire, una 400 e una 800.

Sono perfettamente al corrente del fatto che i G4 sono macchine obsolete e non più supportate, ma non riuscivo a giustificare il prezzo di un cavo così costoso contro quello appena più alto di un intero computer, che inoltre ha anche un Hard Disk dove tenere i file scaricati e che posso usare per fare altre cose mentre sono via; a volte preferirei non avere con me il MacBook Pro, quest’estate per esempio lo ho portato a piedi nello zaino fino al rifugio Arp, in valle d’Aosta, per andare a vedere le stelle e avere con me Stellarium; la batteria del Mac ha sofferto parecchio per il freddo, senza contare la condensa che si era formata su tutto il case e lo schermo e onestamente non vorrei rischiare di rovinare il portatile che uso tutti i giorni.

Insomma alla fine ho ordinato il PowerBook e se tutto va bene dovrebbe arrivare entro l’inizio della prossima settimana, a quel punto mi piacerebbe scrivere un articolo, registrare un video con una breve recensione e confrontarlo un po’ con il MacBook Pro, magari aiutando gli utenti che usano ancora Mac PowerPC a spremere al meglio i loro vecchi computer, che ne dite, vi piace l’idea?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Francesco Barbieri

Francesco Barbieri, fiorentino, si appassiona fin da bambino ai computer, che si diverte a smontare e osservare (e all’inizio distruggere); col tempo impara a conoscerli, ripararli e modificarli, approdando inevitabilmente al Mac. È appassionato di elettronica di consumo, videogiochi e social networking, mantiene un canale YouTube dove discute dei suoi progetti (e inevitabili disastri).
x

Check Also

GPD Pocket: Il laptop più piccolo al mondo

GPD Pocket ha riscosso molto successo in quanto è stato finanziato con successo tramite campagna di crowdfunding su Indiegogo raggiungendo non il 100% della cifra richiesta ma ben il 1516%. L’azienda è riuscita con successo a minimizzare le dimensioni di un laptop equipaggiandolo con hardware da far invidia ai computer moderni e con due sistemi operativi, Windows 10 o Ubuntu. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati