“Vetro più resistente a livello molecolare” e altre stupidaggini varie. Se il vostro iPhone 6s cadesse per terra con molta probabilità si romperebbe come tutti gli altri iPhone.
David Rahimi, proprietario del canale PhoneBuff su YouTube, è volato in Australia per riuscire ad accaparrarsi uno dei primi iPhone 6s e 6s Plus prima che il resto del mondo riuscisse a fare, prima di lui, un drop test. A prima vista Rahimi afferma che sia gli schermi che le scocche dei nuovi iPhone sembrano più resistenti degli iPhone 6 e 6 Plus presentati l’anno scorso.
Quando Apple ha annunciato i nuovi iPhone 6s il 9 Settembre, ha annunciato la fotocamera da 12 megapixel, Live Photos ed il 3D Touch. Ma ha anche presentato il nuovo alluminio aerospaziale per la scocca e anche “il più resistente e duraturo vetro”.

Rahimi ha fatto cadere ogni telefono tre volte. I telefoni sono sopravvissuti alle cadute di schiena e di fianco senza alcuna crepa sullo schermo. Non è così accaduto invece per la caduta frontale, che ha creato molte crepe sul vetro.

Non è dato sapere se le tre precedenti cadute hanno influito sul risultato finale che ha portato alla rottura del vetro ma è chiaro che sono fragili.

Inoltre ha fatto notare che il test è sponsorizzato da una compagnia interessata alla rottura degli schermi. iCracked, un servizio di riparazione dei vetri di iPhone in cui i tecnici verranno direttamente da voi per la riparazione dello schermo.

Advertise