Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

iDB hand 580x435 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

A grande richiesta iniziamo una nuova serie di tutorial sulle app più utilizzate nei nostri dispositivi iPhone e iPad, iniziando con iDatabase per iPhone disponibile in italiano a 79 Cent nell’App Store. Si tratta di una pratica app che consente di creare e gestire in un battibaleno qualsiasi tipo di database, che in sostanza possiamo descrivere come delle collezioni di schede create da noi per catalogare qualsiasi cosa ci venga in mente. Questa app è molto conosciuta a livello mondiale, sono infatti più di 60.000 gli utilizzatori della versione iPhone, alla quale va ad aggiungersi una versione specifica per gli utenti Mac. Le due versioni, nonostante vengano utilizzate su terminali differenti, possono sincronizzate i dati tra loro. In questo tutorial, in 10 semplici passi, vi mostreremo come realizzare un database per memorizzare i vostri account e le vostre password. Vi basteranno pochi minuti per imparare a gestire tutte le funzioni di questa app grazie alla sua straordinaria semplicità di utilizzo. Iniziamo creando il nostro nuovo database.

1. Lanciate l’app, vi troverete nella vista ‘Database’ all’interno della quale sono elencati tutti i database già creati; se non ce ne sono di presenti è perché ancora non ne avete realizzati e a darvi il benvenuto troverete un welcome message.

2. In questa vista non dovrete fare altro che fare tap sul pulsante “+” in alto a sinistra per creare un nuovo database:

fotoidb15 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

3. Apparirà una lista all’interno della quale troverete elencati 22 modelli già pronti all’uso. Selezionate il modello denominato “Account” si presenterà un’anteprima del vostro database con tutti i campi elencati:

fotoidb21 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

4. All’interno dell’anteprima sarà sufficiente fare tap sul pulsante “crea” in alto a destra.

5. Verrete accolti dalla schermata di benvenuto del vostro database. Per aggiungere record dovrete utilizzare il pulsante “+” mentre per modificare i campi e personalizzare gli aspetti del database bisognerà andare su “Definisci”:

fotoidb3 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

A questo punto avete in pochi passaggi creato un database con tutti i suoi campi. Come potete vedere dall’immagine qui sotto è presente un campo Servizio che memorizzerà il nome del  servizio (per esempio Facebook, Twitter, iTunes Connect, Youtube e così via); poi un campo Username, che memorizzerà lo username che utilizziamo in quel servizio; il campo Email per memorizzare l’indirizzo email usato (utilissimo per chi ne ha più di uno e vuole ricordarsi quello usato in quel particolare sito); il campo Password, che memorizza i dati celando i caratteri per proteggerli da occhi indiscreti; il campo Link che consente di andare velocemente in quel servizio utilizzando il browser incluso nell’applicazione e un campo note che può risultare utile in molte occasioni. Come potete notare, a fianco del campo Password è presente un pulsantino con il simbolo dell’occhio, questo permette di vedere il contenuto del campo in chiaro (previo inserimento dell’eventuale codice di accesso se impostato nei settings).

6. Dopo aver fatto tap sul pulsante “+” dovrete compilare i campi che appariranno con le informazioni che vi servono:

fotoidb41 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Come abbiamo visto, la nostra scheda del database Account che abbiamo creato è già molto completa, ma se volessimo aggiungere un tocco, potremmo aggiungere anche un campo immagine per riconoscere a colpo d’occhio i vari servizi o siti elencati e rendere nostro database più personale e accattivante. iDatabase è completamente personalizzabile.

7. Utilizzando l’apposito pulsante, recatevi alla voce “Definisci” della quale abbiamo già parlato in precedenza. Scorrete in basso e selezionate la voce “Aggiungi Campo”:

fotoidb5 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

8. Si aprirà la vista con l’elenco di tutti i campi disponibili, tra le tante opzioni a vostra disposizione selezionate la voce “Campo Immagine”:

fotoidb6 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

9. Come vedete, sarà possibile definire a piacimento una etichetta per il campo, noi per semplicità metteremo semplicemente ‘Immagine’. Una volta definita l’etichetta del campo, salvate e tornate indietro.

E’ possibile modificare la posizione dei campi a nostro piacimento semplicemente trascinandoli (utilizzando l’apposito gadget) in alto o in basso, oppure anche eliminarli con l’apposito pulsante.

10. Spostate il campo immagine appena creato proprio sotto al campo ‘servizio’ e fate tap su ‘Fine’:

fotoidb7 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Ecco il campo immagine appena inserito:

fotoidb81 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Complimenti, avete completato la creazione e personalizzazione del vostro database per gli account e le password!

 

Continuate pure ora a inserire i dati di tutti i vostri account. Per inserire un’immagine fate tap nello spazio immagine del record e vi troverete nell’apposita vista, ora fate tap sul campo immagine:

fotoidb9 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Avrete la possibilità di scattare una foto, di scegliere un’immagine già presente nel vostro iPhone oppure di eliminare un’immagine già inserita in precedenza.

Tip: per inserire nel database immagini trovate su internet mentre si naviga con Safari, è sufficiente salvarle sul rullino e poi utilizzare il pulsante Scegli immagine che si vede qui sotto:

fotoidb10 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Una volta completata l’editazione del vostro record potete tornare alla schermata principale e vedrete listati, con tanto di immagine, tutti gli elementi presenti nel vostro database. Ecco come appare:

fotoidb11 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Così invece si presenta un singolo record:

fotoidb131 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Una delle grandi novità di questa versione sta nel fatto che i vari item possono essere ordinati nella lista dei record in base al contenuto dei loro campi semplicemente facendo tap sul pulsante Ordina (quello con il simbolo della scaletta) che si vede nella lista dei record e selezionando un criterio. Questo consente di trovare al volo dei record in base al criterio scelto. A differenza del campo ricerca, il quale è in sostanza si comporta come un filtro, l’ordinamento consente di continuare a vedere tutti i record listati, ma ordinati in base al criterio selezionato:

fotoidb14 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Ecco come si presenta per esempio la lista dei record ordinata per data di modifica. Come si può notare, il sottotitolo di ogni record riporta il criterio di ordinazione (in questo caso la data e l’ora dell’ultima editazione), aiutandoci in questo modo a trovare rapidamente quanto cercato. In aggiunta, l’ordinamento potrà essere impostato al volo come Ascendente e Discendente:

IMG 07021 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Come abbiamo visto, creare un database è questione di pochi minuti, l’app mette a disposizione semplici strumenti che permettono di arrivare subito a risultati apprezzabili e rende l’utilizzo dei database una cosa alla portata di tutti gli utenti, anche inesperti.

iDatabase per iPhone può essere protetto con un codice a quattro cifre grazie al quale nessuno potrà accedere ai dati senza il vostro permesso. Per impostare il codice dovrete recarvi nella schermata principale e selezionare il pulsante “Strumenti” in alto a destra. Successivamente tappate sulla voce “Impostazioni” e impostate “ON” nel campo “Richiedi Codice”. Non dovrete fare altro che inserire il codice che preferite:

fotoidb12 580x870 Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

 

Potete acquistare iDatabase per iPhone direttamente dall’App Store. Al momento in cui scriviamo il prezzo è 79 Cent.

Vi ricordiamo che potete sincronizzare tutti i vostri dati con la versione Mac di iDatabase.

Icon@2x Tutorial iPhone: Creare un database per memorizzare le proprie password con iDatabase

Conclusioni
L’applicazione è efficiente, permette di editare i record sul posto senza bisogno di saltellare tra una vista e l’altra come richiesto da altre applicazioni simili, inoltre la vista del nostro record è davvero semplice e pulita. Naturalmente ci sono ancora margini di miglioramento per le future versioni, per esempio con l’implementazione di password alfanumeriche oppure la possibilità di avere una password per ogni singolo database e magari anche la versione iPad. Diteci la vostra su questa app e se già la state utilizzando, raccontateci le vostre esperienze.

Come al solito, saranno gradite richieste di tutorial o recensioni di particolari app per iPhone, iPad e naturalmente Mac, arrivederci alla prossima!

Link utili:







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


News Team

x

Check Also

Come rimuovere Siri dalla Touch Bar dei MacBook Pro

Il tasto Siri posto nel lato destro della Touch Bar potrebbe essere di impaccio per alcuni, sia durante la digitazione dei tasti che durante la pressione di altri pulsanti sulla Touch Bar stessa. Se desiderate rimuovere Siri dalla barra touch screen del vostro Mac non vi basterà altro che seguire questi semplici step. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati