Come ben sappiamo, far riparare lo schermo del nostro iPhone in centri di riparazioni di terze parti ha sempre invalidato la garanzia dello stesso facendo così rifiutare da Apple la sostituzione anche se fuori garanzia. Stando ad un documento interno distribuito ieri da Apple stessa e confermato da MacRumors questa condizione sarebbe cambiata.

Vi sarete sicuramente imbattuti anche voi nell’amara situazione di non essere in grado di farvi sostituire il vostro iPhone da Apple, pur pagando e fuori garanzia, in quanto esso era stato precedentemente riparato da un centro specializzato di terze parti e quindi non da Apple stessa.

Pare che ieri l’azienda di Cupertino abbia modificato il proprio statement informando che: nel caso in cui aveste fatto sostituire il display del vostro iPhone da un centro riparazioni di terze parti sarete comunque in grado di richiedere la sostituzione dello stesso e pagare l’intera cifra come se esso risultasse fuori garanzia.

schermata 2017 02 26 alle 10.18.21 Far riparare lo schermo di iPhone non invaliderà più la garanzia

Inoltre si legge che, se il cliente desiderasse cambiare il display di terze parti con uno Apple originale, essi applicheranno il costo della riparazione fuori garanzia per la sostituzione del display (prezzi ufficiali di costi di riparazione nella tabella qui sopra). La medesima situazione vale per le batterie.

I centri autorizzati Apple continueranno a non accettare dispositivi con le seguenti parti di ricambio sostituite: scocca, scheda madre, batteria, connettore lightning, jack delle cuffie (qualora ci fosse), tasti del volume, commutatore vibrazione, tasto di accensione/spegnimento e microfoni.

Riassumendo: l’azienda di Cupertino offrirà assistenza anche ai dispositivi i quali hanno avuto sostituito il display da aziende di terze parti, mentre se sono stati sostituiti altri componenti essa declinerà la sostituzione e/o riparazione. I prezzi per la riparazione/sostituzione sono in linea con quelli riportati nell’immagine qui sopra.

Advertise