MacBook Air/Pro del 2011, Airport Express e iPhone 3GS diventeranno obsoleti dal 30 Giugno

Apple renderà alcuni suoi dispositivi obsoleti a partire dal 30 Giugno di quest’anno. I dispositivi in questione non potranno più godere del supporto per la riparazione tramite gli Apple Retail Store e Authorized Service Providers. 

I modelli di MacBook Air, tra cui: MacBook Air (11 pollici, metà 2011) e MacBook Air (13 pollici, metà 2011) saranno interessati da questa transizione. Per quanto riguarda i MacBook Pro sono coinvolti i modelli da 13 pollici fine 2011, 15 pollici e 17 pollici. Risulterebbe coinvolto anche un solo modello di MacBook Pro da 17 pollici del 2009.

In aggiunta ai MacBook, Apple renderà obsolete anche le AirPort Express di prima generazione il 30 Giugno, prodotto introdotto per la prima volta nel lontano 2008.

Come se non bastasse, iPhone 3GS da 16 e 32GB, sarà inserito nella lista obsoleti, introdotto a distanza di un anno dalla AirPort Express.

Apple solitamente non informa gli utenti sul passaggio dei prodotti nella categoria “vintage e obsoleti” ma il documento presente sulla pagina web dedicata offre la lista completa. L’azienda di Cupertino aggiunge i dispositivi alla suddetta categoria dopo circa 5-7 anni dalla data di messa in commercio.

Immagini tratte da 9to5mac







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Apple ha venduto più MacBook del previsto

Pare proprio che Apple abbia venduto più MacBook del previsto e le vendite sono aumentate dell 11.3% con un totale di 4.43 milioni di unità vendute. Apple risulta adesso in quarta posizione sulla lista di Trendforce sorpassando ASUS e Acer ma mantenendosi sempre sotto HP, Lenovo e Dell. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...