Si è parlato molto del jailbreak e della sua morte, anche a seguito della chiusura della repo ModMyi. Oggi invece arriva la notizia del rilascio da parte dello sviluppatore Abraham Masri di Houdini il tool per effettuare il semi-jailbreak di iOS 10.x.
Houdini utilizzerebbe una falla scoperta da Ian Beer, triple_fetch sandbox escape, che offre la possibilità di abilitare alcuni cambiamenti al look di iPhone e la possibilità di installare tweak che senza jailbreak non sarebbe possibile. 

 

Il tool pare faccia uso di alcune falle scoperte e implementate in Saïgon ma è molto più efficiente e supporta molti più dispositivi. Houdini, utilizzando triple_fetch, supporta tutti i dispositivi a 64-bit da iOS 10.0 a 10.3.2. 

Sul sito ufficiale di Houdini è possibile scaricare l’ipa (ovvero l’app) con il quale sarà possibile effettuare il jailbreak ma attenzione, l’app è in beta e si legge nella pagina:

“This is not meant to be a jailbreak replacement nor is this a full jailbreak. It will never be. Although it is safe to use, I am not responsible for any mess up. Also, some features might not work in beta.”

Non è quindi chiaro cosa funzionerà e cosa no e quali soprattuto sono state le parti del Kernel sbloccate. Personalmente, se potete farne a meno, evitate di effettuare lo sblocco, almeno fino a quando non si saprà di più.

Ecco un video dimostrativo:

Tutti i dispostivi da 64-bit sono supportati inclusi iPhone 7 e iPhone 7 Plus su tutte le versioni di iOS 10 (escluso però iOS 10.3.3). Nuovamente, consigliamo di aspettare più pareri dal web, ma in ogni caso vi ricordiamo che per installare l’app è necessario Cydia Impactor.
Sul sito ufficiale sono spiegati tutti i punti da seguire per l’installazione.

E voi, effettuerete il jailbreak o avete già aggiornato? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise

1 commento

  1. Jailbreak per la 10.3.2?
    Qualcuno che ne ha voglia, può riferire allo sviluppatore fenomeno che stiamo alla 11.2?

Comments are closed.