Close-up of logo on dockless electric bicycle from sharing economy company Jump, an affiliate of Uber Inc, parked on a street in the Marina Del Rey neighborhood of Los Angeles, California, October 21, 2018. (Photo by Smith Collection/Gado/Getty Images)

Uber, oltre al miglioramento del suo programma di auto con guida autonoma sta pensando di espandere la stessa tecnologia ai suoi servizi a due ruote. The Telegraph ha scoperto che Uber sta assumendo un team di “Micromobility Robotics” che porterebbe “tecnologie di rilevamento e robotica” a biciclette e scooter condivisi.

L’obiettivo è quello di sviluppare scooter e biciclette in grado di andare automaticamente alle stazioni di ricarica, o eventualmente di andare a prendere le persone in maniera del tutto autonoma. La noncuranza dei mezzi condivisibili sono una piaga in alcune città.

Ovviamente ci vorrà un po ‘di tempo prima di vedere i frutti dei progetti pianificati da Uber. L’azienda sta inoltre affrontando una dura competizione con Lime, Lyft e altri partecipanti. Questo progetto gli darebbe un modo per distinguersi e a lungo termine potrebbe persino fargli risparmiare denaro.

Advertise