Gli Apple Store e la “corsa dei due minuti”

apple store Gli Apple Store e la corsa dei due minuti

CrAppleStore, un blog che spesso denuncia gli aspetti negativi delle politiche di vendita adottate da Apple nei propri Apple Store, scrive che gli “specialist” (i venditori esperti) dei suddetti negozi sono invitati a non intrattenere per più di due minuti i clienti con le dimostrazioni dei Mac.
L’autore dell’articolo, che afferma di aver lavorato in un Apple Store americano, dice di aver ricevuto precise istruzioni dal proprio manager per quanto riguarda la vendita, che chiama, ironicamente, la “corsa dei due minuti”.
Il blogger spiega che in passato Apple non avrebbe mai adottato una politica così sbrigativa. A quanto pare, prima dell’avvento dell’iPhone, lo store era in realtà un buon posto per fare acquisti in tranquillità e dove ci si poteva fermare per tempi anche lunghi senza problemi di sorta. Non c’era ressa, gli specialist erano più loquaci e sicuramente mancava la politica della vendita a tutti i costi; pare che sia stata proprio la “corsa dei due minuti” ad aver in qualche modo rovinato l’atmosfera che un tempo si respirava negli Apple Store. Sempre secondo l’autore, ora venditori e specialist dedicano pochissimo tempo ai clienti che chiedono dimostrazioni per poter seguire immediatamente il potenziale cliente successivo.
Secondo l’ex dipendente Apple, la procedura standard da seguire è la seguente: aprire Photo Booth, fare una foto e trascinarla in Mail e Word per dimostrare la facilità con la quale i software su Mac possono interagire tra loro.
Se prima di questo cambiamento gli specialist erano stati istruiti a intrattenersi il più possibile con i clienti, almeno fino a quando non fossero sicuri di aver chiarito ogni loro dubbio, un tale cambio di programma ha generato sicuramente confusione nei nuovi aspiranti acquirenti.
Negli ultimi anni Apple, grazie a prodotti innovativi ma anche grazie a una politica di marketing sempre più aggressiva e ben studiata, è riuscita a far crescere esponenzialmente le proprie vendite. Sembrerebbe quasi scontato quindi che con una tale crescita l’attenzione verso i clienti sia un po’ scesa. Non è detto però che questo cambiamento debba per forza essere negativo…
Qual è la vostra opinione a riguardo? Raccontateci le vostre esperienze nei commenti.






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Maurizio Orani

Loading...