Apple distrugge la concorrenza, solo con un semplice keynote

new ipad Apple distrugge la concorrenza, solo con un semplice keynote

Sono mesi ormai che vediamo pubblicità comparative da parte degli antagonisti di Apple; Samsung per prima. Nei loro spot ci propinano una nuova esperienza utente con i loro dispositivi e il loro OS, Android. Come è stato con Mac vs PC, la pubblicità comparativa è sempre più usata in America (lì è legale) dove l’obiettivo principale dei competitor, in questo caso, è quello di annichilire gli iDevice. Apple con un keynote ha risposto a questi spot in modo elegante e con i fatti.

Tim Cook ha ben guidato la presentazione di ieri [link] dando spunti interessanti su cui riflettere. Uno tra tutti è la comparazione degli applicativi disponibili nell’App Store (più di 200,000) con quelli per Android. Non a caso il tablet preso di mira è stato il Galaxy Tab di Samsung dimostrando con i fatti perché l’utenza sceglie iPad.

twitter ipad vs galaxy tab 580x870 Apple distrugge la concorrenza, solo con un semplice keynote

La bellezza, la semplicità e la completezza delle App nello Store di Apple è veramente disarmante. I competitor non riescono realmente a fare di meglio perché questo settore è in mano agli sviluppatori che, per la stragrande maggioranza, preferiscono realizzare un applicativo per la piattaforma iOS. Molti sono i motivi che portano un programmatore a investire su Apple: il maggiore guadagno, il numero di dispositivi nel Mondo, un unico Store e la sicurezza che l’Azienda di Cupertino riesce a garantire anche allo sviluppo.

L’ultima imbarazzante pubblicità di Samsung è stata intitolata “Street Challenge” e vede protagonista un uomo e una donna, il primo con Galaxy Note e la seconda con un iPhone. Ovviamente non perdo tempo a smontare lo spot pubblicitario che rende ridicola la donna ma fa capire come non si deve fare pubblicità.

Apple ha da tempo abbandonato la strada della comparazione e preso quella emotiva e sembra avere successo stando ai numeri. Oggi gli spot dell’Azienda di Cupertino sono molto ben progettati, lasciano poco spazio al dispositivo ma danno più significato all’utilizzo di esso rendendolo unico e “magico“. Probabilmente molti di voi mi diranno “sei da parte“, per giustificarmi posso solo dire: guardate i 2 spot e “comparateli“.

http://www.youtube.com/watch?v=DJxZ0HVQXo8

 

Le opinioni espresse in questo articolo sono dell’autore e potrebbero non rispecchiare quelle di Italiamac.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Parisi

Andrea Parisi è utente Apple da oltre 8 anni e ama l'affidabilità dei dispositivi made in Cupertino. Utilizza giornalmente il suo MacBook Pro e lo sfrutta fino al limite assieme ad iPhone e iPad. E' orgoglioso del suo iPod 2G che ancora oggi funziona perfettamente: una delle "magie" della casa della mela "morsicata". E' affascinato dal Mondo Google e infatti lo preferisce ad iCloud di Apple reputandolo più produttivo e professionale Si occupa di "Comunicazione Web e Marketing" ed è appassionato di tecnologia a 360°.
x

Check Also

Qlone: L’app che trasforma iPhone in uno scanner 3D

Con l’avvento della realtà aumentata meglio conosciuta con la sigla “AR” l’Apple Store si sta popolando di incredibili applicazioni e tra queste si sta facendo strada Qlone, un app in grado di scansionare oggetti reali e trasformarli in un modello tridimensionale con una qualità veramente ottima.  Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati