gioco dazzardo iphone italiamac 620x372 Apple: Nuove restrizioni per gli sviluppatori, app più sicure e meno invasive

Come riportato sull’apposita sezione dedita ai Developers e su MacRumors, Apple ha recentemente aggiornato gli standard per i quali gli sviluppatori posso confezionare le proprie applicazioni destinate ad utenti con età inferiore ai 13 anni.

Andando ad analizzare i punti 17.3 e 17.4 del nuovo regolamento, gli sviluppatori non potranno richiedere la data di nascita degli utenti, se non per conformarsi alle normative sulla visualizzazione di contenuti potenzialmente pericolosi e raccogliere informazioni personali quali: nomi, indirizzi, email, luoghi di residenza, immagini, video, ID Chat e dati sulla persona fisica in generale.

Tali norme dovranno essere adottate su tutte le applicazioni rivolte ad pubblico con età inferiore ai 13 anni, le quali saranno raccolte in un’apposita sezione all’interno di AppStore.

A subire ulteriori modifiche è il regolamento sulla produzione di applicazioni incentrate sul gioco d’azzardo. Nello specifico, secondo quanto dichiarato nei punti 20.5 e 20.6, tutte le applicazioni dovranno riprodurre un servizio autorizzato nelle aree geografiche di destinazione e non sarà possibile utilizzare gli acquisti in-app per incrementare il proprio credito di gioco.

Advertise

Notte, buio. Una sola luce illumina la stanza. Il continuo ripercuotere delle dita sui tasti di una vecchia tastiera. Nacque così la mia passione, rapito da un mondo vasto, unico e speciale...spesso rifugio, spesso amico nei momenti di noia, quasi sempre fonte dai cui acquisire la voglia di innovare. Atanasio Rizzo, 20 anni...timido, schivo, scaltro e furbo, un carattere assonante guidato da due passioni...la tecnologia e la fotografia. Due grandi vortici tematici che lo hanno rapito fin da piccolo, costringendo a perseguire un cammino periglioso colmo di difficolta ma costantemente in linea con il suo pensiero. Blogger e autore di numerosi articoli e testi di vario genere da circa 2 anni, sente la necessità di espandere le proprie esperienze, maturando una filosofia di vita che lo vede come protagonista di un cammino in continua ascesa.