La nuova Powerbank di Fresh’n Rebel: la prova di Italiamc

Dopo qualche tempo di intenso utilizzo, i nostri dispositivo inevitabilmente iniziano a perdere colpi dal punto di vista della durata della batteria. È un fenomeno “fisiologico” e inevitabile. Si sa, le batterie hanno una vita limitata e allora la soluzione può essere la sostituzione della vecchia batteria – per tablet e iPhone il fai-da-te non è consigliabile – o, meglio ancora, l’acquisto di una batteria portatile.

Per la seconda opzione, Fresh’n Rebel può venirci in aiuto con la nuovissima e coloratissima Powerbank.

1pb200 device baterij 620x328 La nuova Powerbank di Freshn Rebel: la prova di Italiamc

La batteria a ioni di litio è, come già detto, disponibile in diverse colorazioni. Noi abbiamo provato la più sobria, quella bianca, ma gli altri colori, giallo, azzurro, lilla, sono decisamente più brillanti e allegri e con l’estate in arrivo aggiungono brio alle nostre giornate.

Le curve arrotondate consentono di trasportare la batteria in tasca senza troppi fastidi. In questo senso, il profilo della Powerbank, se vista sul lato più corto, ricorda infatti quello di una goccia. Questo ci consente una più comoda presa ma anche e soprattutto, un maggior confort nel trasporto della cover nella tasca dei pantaloni.

Per quel che riguarda la capacità della batteria, il dispositivo è disponibile nella versione da 2600 e 5200 mAh. Noi abbiamo provato quella da 5200. La ricarica della Powerbank è abbastanza rapida e un’indicatore laterale con ben 5 led blu elettrico ci indica lo stato di ricarica dell’accessorio.

Due ingressi USB ci consentono di ricarica ben due dispositivi diversi. Parliamoci chiaro, ormai la norma è possedere melafonino e tablet, quindi ricaricare tutto allo stesso tempo è diventata un confort al quale è difficile rinunciare. Nessuno vieta di ricaricare una cosa alla volta, ma è innegabile che ricaricare due devices insieme dimezza il tempo di ricarca.

Personalmente abbiamo provato a ricaricare diverse volte il nostro iPhone. Con batteria completamente carica si riesce a caricare l’iPhone poco più di due volte, mentre per il tablet riusciamo a garantire 6 ore di autonomia in più.

Decisamente utile è il tasto di accensione della Powerbank che consente di non disperdere energia inutilmente se lasciamo il device attaccato alla batteria. Tra l’altro, in fase di ricarica, quando la batteria del nostro dispositivo è completamente carica, la Powerbank si spegne in automatico.

Ad ogni modo, funzionalità a parte, la vera grande qualità di questo prodotto è il prezzo, che in tempi di crisi è la cosa a cui l’acquirente fa più attenzione. Allora aprite bene le orecchie, perché la Powerbank da 2600mAh  costa appena 24,99€, mentre quella da 5200mAh solo dieci euro in più. Credo di poter dire, senza timore di smentita, che tra tutte quelle provate, a parità di capacità, la Powerbank di Fresh’n Rebel è quella meno cara!

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
x

Check Also

Sostituzione gratuita della batteria su alcuni modelli di MacBook Pro 2012 e inizi 2013

Se disponete di un MacBook Pro con display Retina da 15 pollici rilasciato a metà 2012 o inizi 2013 e necessita di aver sostituita la batteria, il centro di riparazioni dovrebbe sostituirvela senza alcun costo aggiuntivo ma dovrete aspettare un mese circa. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati