iPhone può essere paragonato ai dispositivi Android? Secondo me no!

Facendo il blogger e leggendo quindi tanti blog di tecnologia, sia nazionali che internazionali, noto sempre più frequentemente che iPhone 6 e 6 Plus (ma anche i precedenti) vengano confrontati con dispositivi Android. Secondo il mio modesto parere questo non è giusto, ne per l’una ne per l’altra fazione.

Questo mio punto di vista è maturato negli anni di lavoro nel settore IT avendo a che fare con sistemi Microsoft, Linux ed Apple, sia consumer che server.

Ogni Sistema Operativo (da questo momento lo chiamerò OS) ha le sue peculiarità e necessità di risorse hardware. Inoltre ogni OS deve rispettare l’ecosistema da cui proviene e quindi è normale per i dispositivi Microsoft scegliere mail e motore di ricerca di casa propria, per Android richiedere un account Google è vitale per il Play Store ed è normale anche per Apple.

%name iPhone può essere paragonato ai dispositivi Android? Secondo me no!

Paragonereste mai una Fiat ad una Ferrari? Credo di no eppure entrambe sono automobili, anche se di classe diversa. Partendo da questo concetto banale possiamo pensare che iPhone 6 Plus può essere paragonato al Samsung Note 4 o al nuovo Nexus 6 ma il confronto è limitato al solo hardware installato, quindi alla fotocamera, al disco di storage, alla possibilità di archiviazione, allo schermo ecc… ed anche questo confronto dipende molto dall’OS installato!

iphone 6 plus vs nexus 6 thumb800 620x348 iPhone può essere paragonato ai dispositivi Android? Secondo me no!

Infatti in moltissimi casi, anche se iPhone ha meno memoria Ram dei colleghi Android, riesce a lanciare e ad eseguire più velocemente le App e questo non perché ha una CPU più veloce e performante ma perché iOS semplifica al massimo le richieste hardware. Altro accade con la fotocamera, anche se iPhone ha meno megapixel rispetto ai competitor le sue fotografie restano sempre eccezionali, questo perché il software rispetta maggiormente i colori e bilancia meglio la luce e i contrasti… insomma l’OS installato è sicuramente il maggior responsabile delle performance del dispositivo, che sia smartphone, tablet o personal computer!

Quindi paragonare carote e barbabietole è impossibile anche se entrambi sono ortaggi.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Parisi

Andrea Parisi è utente Apple da oltre 5 anni e ama l’integrazione dei dispositivi made in Cupertino. Utilizza giornalmente il suo MacBook Pro e lo sfrutta fino al limite assieme "ad" iPhone e iPad. E' orgoglioso del suo iPod 2G che ancora oggi funziona perfettamente: una delle "magie" della casa della mela "morsicata". Il suo lavoro di “Consulente Informatico per le Aziende” lo porta a tenersi costantemente aggiornato verso tutte le nuove tecnologie a 360 gradi.
x

Check Also

La ricarica wireless per AirPods costerà 69 dollari?

Durante il keynote del 12 settembre, Apple ha presentato la ricarica wireless su iPhone X, iPhone 8 ed 8 Plus ed Apple Watch Series 3. Oltre a questi tre nuovi dipositivi, la ricarica wireless coinvolge anche le AirPods. Per funzionare però, le cuffie di Apple avranno bisogno di un accessorio che ha un costo di 69 dollari. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati