Apple in questi anni ha rilasciato vari brevetti in merito alla ricarica wireless, ma finalmente dopo tanto tempo è riuscita ad implementare una sorta di ricarica wireless su Apple Watch.
Una nuova tecnologia invece è stata presentata da Qualcomm, azienda fornitrice di Apple, questa settimana nel quale pare sia riuscita ad introdurre una nuova funzione di ricarica wireless su iPhone e soprattuto tramite scocche in metallo.

La soluzione di Qualcomm potrebbe simultaneamente caricare più dispositivi con differenti voltaggi, in questo modo sia iPhone che Apple Watch potrebbero essere caricati nello stesso momento e con lo stesso adattatore.
Prima di oggi, la ricarica wireless, su dispositivi con cassa in metallo esterna, era impossibile da utilizzare.
La nuova scoperta di Qualcomm è basata sulla tecnologia WiPower e funziona insieme ad un altro tipo di tecnologia chiamato Near Field Magnetic Resonance, che funziona ad induzione, ovvero il dispositivo andrà messo a contatto con la base di ricarica.

iqi wireless charger Ricarica wireless a cura di Qualcomm anche su iPhone

 

Disegnato per funzionare conle scocche standard, è la prima soluzione annunciata che supporta la tecnologia di ricarica wireless per dispositivi in metallo. Inoltre utilizza la tecnologia di Bluetooth Smart per minimizzare le richieste di compatibilità hardware.
Date un occhiata qui sotto:

Apple non possiede la licenza WiPower per questo motivo è possibile pensare come essa possa, o re-inventare un nuovo design per i caricabatterie wireless oppure utilizzare l’attuale tecnologia di Qualcomm.
Attualmente Apple utilizza le baseband dei modem di Qualcomm per i suoi iPhone e iPad, anche i carica-batteria e i chip che tracciano le cariche provengono da Qualcomm.
Staremo a vedere nei prossimi mesi cosa ci riserva Apple.

Immagini tratte da iDownloadBlog

Advertise