Ebbene si, le varie voci di corridoio susseguitesi in questi mesi hanno avuto ragione e finalmente è arrivata la conferma sulle prestazioni dei nuovi processori A9 ed A9 X.
I nuovi iPhone 6S e 6S Plus montano ben 2 GB di RAM e come se non bastasse il nuovo iPad Pro ha ben 4 GB di RAM rendendolo una vera e propria scheggia.

Tramite un tweet di qualche ora fa, lo sviluppatore ed Hacker Hamza Sood, ci ha messi al corrente delle nuove specifiche dei nuovi processori Apple. Tramite Xcode è riuscito a confermare le RAM montanti sui nuovi dispositivi Apple presentati all’evento del 9 Settembre.
Sicuramente ci aspettavamo di sentire 2 GB di RAM per iPhone 6S e 6S Plus, mentre non ci aspettavamo i 4 GB su iPad Pro. Se iPad Air 2 con processore A8X con 2 GB di RAM pare una scheggia nonostante venga sfruttato al massimo non osiamo immagine cosa possa fare il nuovo tablet “Made By Apple” con appena 4 GB di RAM.
E’ chiaro che se l’iPad Pro fosse utilizzato da professionisti, quali architetti, designer nel campo grafico, un dispositivo di tale genere richiederebbe grandi quantità di memoria per far girare programmi quali: Office, Word, Excel, PhotoShop (se mai verrà rilasciato), Autocad (Adobe ha affermato di stare lavorando alla portabilità di molti suoi software).
Cosa ne pensate?

Advertise