Apple avvia programma di sostituzione dell’adattatore per la presa a muro

Apple ha oggi annunciato che provvederà alla sostituzione di diverse AC, prese da muro, in dotazione con diversi Mac ed alcuni dispositivi iOS dal 2003 al 2015. I paesi in cui sono stati distribuiti questi adattatori sono: Argentina, Australia, Brasile, Europa, Nuova Zelanda e Sud Korea.

“In alcuni casi molto rari, gli adattatori potrebbero rompersi e elettrizzare chi ne tocca la superficie,” spiega l’azienda di Cupertino.

Una presa affetta dal problema presenta tra i quattro ed i cinque caratteri, oppure nessun carattere, sullo slot interno nel punto in cui si collegano all’alimentatore Apple. Gli adattatori riprogettati presentano un codice regionale a 3 lettere nello slot (EUR, KOR, AUS, ARG o BRA).

Apple-AC-adapter-recall-002

“Apple si è imbattuta in 12 incidenti nel mondo” si legge nel comunicato stampa.

I clienti dovranno immediatamente smettere di utilizzare l’adattatore in questione e saranno tenuti a visitare il sito web Apple per maggiori dettagli su come cambiare gli adattatori.

In alternativa è possibile sostituire l’adattatore presso Apple Store (prenotazione al Genius Bar consigliata) o tramite un Apple Service Provider Autorizzato o contattare il Supporto Apple per maggiori informazioni. Le persone che hanno già pagato per la sostituzione della presa a causa di questo problema saranno contattate da Apple per un rimborso totale.

 

Tutte le altre prese da muro, progettate per Canada, Cina, Hong Kong, Giappone, Regno Unito, Stati Uniti o altri adattatori Apple non sono inclusi nel programma di sostituzione e quindi non “dovrebbero” essere affetti dal problema.

E voi, possedete un’adattatore incriminato? Io si! Controllate e procedete alla sostituzione con Apple.

Immagini tratte da iDownloadBlog







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Far riparare lo schermo di iPhone non invaliderà più la garanzia

Come ben sappiamo, far riparare lo schermo del nostro iPhone in centri di riparazioni di terze parti ha sempre invalidato la garanzia dello stesso facendo così rifiutare da Apple la sostituzione anche se fuori garanzia. Stando ad un documento interno distribuito ieri da Apple stessa e confermato da MacRumors questa condizione sarebbe cambiata. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Pin It on Pinterest

Share This