Negli ultimi anni sono stati messi all’asta diversi oggetti appartenuti all’ex CEO di Apple, Steve Jobs, ed oggi sono stati venduti all’asta anche un suo vecchio paio di sandali. Non è chiaro chi li possa aver comprati e soprattutto come mai l’acquirente era interessato proprio ad un paio di vecchi sandali risalenti all’era del NeXT. Sono stati messi all’asta anche sette oggetti appartenenti alla collezione personale di Mark Sheff, chef che aiutò Jobs preparando cibi naturali. Esso ha riferito a Business Insider:

“Steve cercava un’aiuto. Abbiamo avuto esperienze culinarie relative al cibo naturale,” ha scritto Sheff in un’email.

Stando a Sheff, lui ha acquistato gli oggetti quando Jobs li buttava via in quanto “ha tenuto poche cose”.

“Abbiamo tenuto qualcosa e condiviso altre con vicini e amici mentre ne abbiamo portata altra a Goodwill. La collezione che ci siamo ritrovati è assolutamente casuale,” scrive Sheff.

Gli oggetti includerebbero un paio di Birkenstocks usate da Jobs, un dolcevita nero NeXT, un’orologio da polso Seiko ed un gruppo di quattro oggetti minori, inclusi una business card di NeXT ed un’Apple pen vintage.

Non è chiaro a quanto siano stati venduti, ma l’asta è partita da $850 ed il gruppo dei piccoli oggetti è salito fino a $3,400.

E voi, avreste comprato i sandali puzzolenti di zio Steve?

Immagini tratte da CultOfMac

Advertise