Apple ha ieri tenuto la sua consueta “earning call” nella quale ha riportato i dati finanziari del primo trimestre fiscale del 2017 ovvero i tre mesi che hanno interessato le vacanze natalizie. L’azienda di Cupertino ha lasciato tutti a bocca aperta battendo le previsioni di Wall Street con ben 78.3 milioni di iPhone venduti ed un ricavo totale di $78.4 miliardi.

Ecco una comparativa tra il primo trimestre 2017 ed il 2016:

  • Ricavi: $78.4 miliardi contro $75.9 miliardi
  • iPhone: 78.3 milioni contro 74.8 milioni, sù di un buon 5%
  • iPad: 13.1 milioni contro 16.1 milioni, giù del 19%
  • Mac: 5.37 milioni contro 5.31 milioni, sù dell’1% circa

Ed ecco alcuni commenti rilasciati da Tim Cook e dal CFO Luca Maestri:

“We’re thrilled to report that our holiday quarter results generated Apple’s highest quarterly revenue ever, and broke multiple records along the way. We sold more iPhones than ever before and set all-time revenue records for iPhone, Services, Mac and Apple Watch,” said Tim Cook, Apple’s CEO. “Revenue from Services grew strongly over last year, led by record customer activity on the App Store, and we are very excited about the products in our pipeline.”

“Our outstanding business performance resulted in a new all-time record for earnings per share, and over $27 billion in operating cash flow,” said Luca Maestri, Apple’s CFO. “We returned nearly $15 billion to investors through share repurchases and dividends during the quarter, bringing cumulative payments through our capital return program to over $200 billion.”

Altri punti interessanti di questa “earning call” sono stati gli introiti provenienti dagli “Altri Prodotti”, i quali includerebbero Apple Watch e la vendita delle cuffie Beats, vendite le quali sono scese dell’8%  anno dopo anno ed i ricavi delle stesse in Cina diminuite del 12%.

Immagini tratte da iDownloadBlog

Advertise