Over-sharenting e foto dei figli sui social sì o no? Una questione molto discussa, spesso con genitori quasi maniacali nel pubblicare centinaia di foto al mese. Ma si può fare e, soprattutto, fa bene o male farlo? E può essere pericoloso? Ne parliamo in questa puntata in cui l’avatar digitale di Gabriele Gobbo ospita Gabriele Franco. Guarda qui sotto la puntata integrale di FvgTech.

Il termine “over-sharenting” si riferisce alla pratica di alcuni genitori di condividere online una quantità eccessiva di informazioni sulla propria vita familiare e sui propri figli, come foto, video, dettagli personali e commenti sulle loro attività quotidiane. Questa tendenza può violare la privacy dei bambini e potenzialmente metterli in pericolo, ma può anche creare un’immagine pubblica della famiglia che non riflette necessariamente la realtà. Inoltre, il “over-sharenting” può portare a una dipendenza dai social media e alla perdita della capacità di comunicare direttamente con i propri figli. Ricordiamo che questo contenuto rappresenta le opinioni degli autori che non sono da considerarsi informazioni mediche o scientifiche.

- Disclamer - Questo articolo presenta le opinioni del suo autore indipendente o della fonte da cui è estratto e non di Italiamac. Può essere stato realizzato con l'assistenza della IA. Non è da considerarsi consulenza, consiglio d'acquisto o investimento, in quanto a puro titolo esemplificativo generico.