All-in-one Card Reader

All-in-one Card Reader di Sitecom, recensione del lettore di card e documenti.

All-in-one Card Reader

29,99
%name All in one Card Reader di Sitecom, recensione del lettore di card e documenti.
7

Design

6/10

    Qualità

    7/10

      Usabilità

      8/10

        Prezzo

        8/10

          Pro

          • Dimensioni ridotte
          • Prezzo
          • Compatibilità con 63 diversi tipi di card
          • Compatibilità con documenti
          • Usb integrata

          Contro

          • Usb fastidiosa quando chiusa
          • In italia pochi comuni hanno la carta d'identità elettronica
          • Manca custodia per il trasporto

          Il mio macbook pro ha un solo lettore in grado di leggere le SD Card. Tutti gli altri formati  non sono  contemplati. Le macchine fotografiche, invece, utilizzano ogni sorta di sistema di archiviazione, dalle micro SD alle MMC e M2, fino alle MS-Pro.

          Insomma, il lettore di SD card integrato nel macbook non è sufficiente. Bisogna necessariamente dotarsi di un all-in-one Card Reader come quello prodotto da Sitecom.

          Caratteristiche principali di All-in-one Card Reader

          card reader confezione 620x465 All in one Card Reader di Sitecom, recensione del lettore di card e documenti.

          Quello di Sitecom è un accessorio decisamente piccolo e quindi facilmente trasportabile anche nel taschino della giacca. Di forma rettangolare e con un peso estremamente basso, il Card Reader presenta un piccolo cavo USB agganciato inferiormente e cinque diversi ingressi per i diversi tipi di schede di archiviazione dati. Sul lato lungo troveremo l’ingresso per SD e MMC, per M2, per T-Flash e Micro Sd e un’ampia fessura per il lettore di Smart Card e Id Card. Sul lato corto, invece, troveremo il lettore per MS, MS-Pro e MS-Duo.
          Ovviamente questi formati consentono al dispositivo di leggere ben 63 tipi diversi di schede di archiviazione.

          La mia prova su strada di All-in-one Card Reader

          front card reader 620x465 All in one Card Reader di Sitecom, recensione del lettore di card e documenti.

          Come già detto, questo è un accessorio indispensabile per chi usa macchine fotografiche o telecamere. La leggerezza del dispositivo è eccellente. Un po’ più fastidiosa è la USB posta inferiormente, quando richiusa su se stessa, rende instabile l’appoggio. É pur vero che, quando richiudiamo la presa USB è perché vogliamo riporre il dispositivo nella tasca. Da punto di vista della lettura delle carte, non ho riscontrato alcun problema di lettura, né riduzione di velocità nel trasferimento dati.

          Purtroppo non ho potuto provare il lettore di ID Card perché la maggior parte dei comuni italiani, tra i quali il mio, utilizza ancora la vecchia carta d’identità di carta.

          Conclusioni

          C’è poco da fare, se fate foto o video, prima o poi dovrete comprare questo accessorio. Il prezzo? Più basso della concorrenza con i suoi 22,99€

          INFO

          Prezzo: 29,99 €
          Produttore: Sitecom
          Disponibile anche su Amazon

          PRO

          • Dimensioni ridotte
          • Prezzo
          • Compatibilità con 63 tipi di schede
          • Compatibilità con documenti
          • USB integrata

          CONTRO

          • Usb fastidiosa quando chiusa
          • In italia pochi comuni hanno la carta d’identità elettronica
          • Manca custodia per il trasporto






          Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


          Pietro Scaramuzzo

          Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
          x

          Check Also

          Craig Federighi parla della nuova Touch Bar, MacBook Pro e Mac touchscreen

          Pare che gli animi non si siano rasserenati dopo l’uscita dei tanto controversi MacBook Pro, ragione per cui Craig Federighi è stato invitato da CNET per parlare dei nuovi dispositivi e difendere gli iconici Mac senza touchscreen. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati