Rolling Spider. Italiamac prova il mini-drone di Parrot

Parrot Rolling Spider

99,90
foto 23 05 15 14 57 59 250x250 Rolling Spider. Italiamac prova il mini drone di Parrot
72.5

Design

7/10

    Qualità

    7/10

      Usabilità

      8/10

        Prezzo

        7/10

          Pro

          • Facile da usare
          • Vari Colori
          • Prezzo
          • Ottima Stabilità
          • Personalizzabile

          Contro

          • Durata Batteria
          • Fotocamera
          • Registrazione Video

          Con l’inizio della bella stagione si sà si predilige stare all’aperto piuttosto che in casa e cosa ancora più interessante è potersi divertire con i nostri iDevice ed alcuni gadget studiati apposta per l’occasione. Uno di questi è il nuovo mini-drone della Parrot: il Rolling Spider.

          La prima caratteristica che rende il Rolling Spider differente è che per controllarlo bastano uno iPhone o un iPad. Insomma, è semplicissimo da usare, per chiunque. Ma andiamo a vedere più nel dettaglio i suoi pregi e difetti.

           10899156 774734442604896 1280562572 n copy Rolling Spider. Italiamac prova il mini drone di Parrot

          Design: Un Drone con le ruote

          Ebbene sì avete letto bene, questo drone dispone di due ruote che possono essere agganciate sul dorso e permettergli di comportarsi come una macchina radiocomandata, vi chiederete che senso ha usarlo come un’auto se ha le eliche per volare? La risposta è semplice perchè appena arriva vicino ad una parte, ci sale sù come se niente fosse sino al soffitto continuando a camminarci per tutto il tempo che vogliamo o fin quando non gli facciamo perdere quota per farlo continuare a volare.

          details t Rolling Spider. Italiamac prova il mini drone di Parrot

          Primo utilizzo: come pilotarlo

          Esattamente come i fratelli maggiori AR. Drone e BePop Drone, questo fratellino più piccolo viene controllato e gestito tramite iPhone o iPad utilizzando l’App. gratuita FreeFlight 3.0

          Una volta lanciata la App. viene stabilita una connessione bluetooth con il Rolling Spider e si è subito pronti, basta premere sulla scritta Take Off e vedremo sollevarsi il drone senza che si debba agire per settarlo, tutto automatico.

          Come impostazione iniziale abbiamo la modalità Normal, che ci permette di farlo alzare o abbassare e di farlo girare a destra e sinistra, per farlo muover invece possiamo usare l’accellerometro del nostro iDevice tenendo un dito premuto sull’icona del display. A questo punto per farlo atterrare in sicurezza basterà nuovamente premere sulla scritta Landing e grazie al sensore di prossimità, il drone riconoscerà il suolo e ci si adagerà lentamente.

           

          I punti deboli e considerazioni

          Bisogna ammetterlo è un bel giocattolino e sopratutto dal prezzo contenuto e per questo motivo ha sicuramente delle pecche; innanzitutto la durata della batteria è veramente minima circa 5-8 min, neanche il tempo di prenderci la mano, la seconda nota dolente è la fotocamera che scatta foto 640×480 e non permette le registrazioni video.

          Chiaramente questo può essere considerato un buon entry level per chi vuole avvicinarsi al mondo dei droni senza necessariamente svenarsi, comunque risulta essere uno dei droni più stabili infatti è dotato di un accelerometro e un giroscopio che misurano e analizzano ogni movimento e correggono, grazie al pilotaggio automatico, l’inclinazione e la posizione del Rolling Spider e la fotocamera verticale confronta ogni 16 millisecondi un’immagine del terreno (punto fisso) con la precedente per calcolare la velocità.

           







          Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


          Antonio D'Eredità

          Da sempre affascinato dalla tecnologia e sopratutto dalle nuove tecnologie, Antonio ha una predisposizione naturale a conoscere al meglio il funzionamento di tutto quello che gli passa tra le mani. Sposato con un bimbo di 3 anni, si sente attratto dal lato hardware dell’informatica, sovente smanettando e riparando i propri aggeggi o quelli degli amici.
          x

          Check Also

          Ecco come Apple stabilisce se il vostro iPhone è in garanzia o meno

          Parrot Rolling Spider 99,90 72.5 Design 7/10 Qualità 7/10 Usabilità 8/10 Prezzo 7/10 Pro Facile da usare Vari Colori Prezzo Ottima Stabilità Personalizzabile Contro Durata Batteria Fotocamera Registrazione Video Parrot e-shop Parrot Un indiscrezione trapelata e condivisa da Business Insider ieri mostrerebbe le linee guida Apple che stabiliscono se un iPhone può essere riparato in garanzia o meno. Datato 3 Marzo 2017 il documento conosciuto come “VMI” riguarda iPhone 6, 6s e 7, ovviamente anche i modelli Plus ne fanno parte. Cerchi amici Apple come ...