apollo-box-frontale

Apollo, il cloud di PROMISE che guarda al futuro.

Apollo

359,95
apollo box frontale 1 250x250 Apollo, il cloud di PROMISE che guarda al futuro.
8.125

Design

9/10

    Qualità

    9/10

      Funzionalità

      9/10

        Prezzo

        6/10

          Pro

          • Design minimalista
          • Compatibilità con Time Machine
          • Upload automatico Rullino
          • Condivisione Storage
          • Cloud Personalizzato

          Contro

          • Prezzo
          • Assenza devices più grandi

          Sono tantissimi i dispositivi che il mercato offre per archiviare i nostri dati. A questi si affiancano, poi, tutti i servizi di cloud. Quello offerto da Apple è uno di tanti. E poi, da qualche tempo a questa parte, agli utenti viene offerta la possibilità di acquistare dei dispositivi casalinghi in gradi di creare un cloud assolutamente personale e personalizzabile con la garanzia di avere sottomano l’hard disk fisico.

          Apollo, fiore all’occhiello dell’azienda Promise, si inserisce esattamente in questa classe di dispositivi: nn hard disk con servizio cloud integrato da usare come meglio crediamo.

          Caratteristiche principali di Apollo

          Apollo, come già detto, è uno storage, ovvero un dispositivo che serve ad archiviare dati. A questo si aggiunge il fatto che il prodotto si connette sulla rete di casa creando un cloud assolutamente personale capace di interfacciarsi con i nostri devices.

          apollo frontale 1 620x465 Apollo, il cloud di PROMISE che guarda al futuro.

          Apollo è decisamente compatto – altezza 14cm, larghezza 6,1cm e lunghezza 19cm – e ha un peso di un chilo e mezzo. L’estetica è estremamente semplice. La superficie, bianca, non presenta increspature e anteriormente, oltre al logo, è presente, quando il dispositivo acceso, un led verde.
          Posteriormente sono presenti un accesso USB 3, un accesso per la rete LAN, il pulsante di accensione e l’accesso per l’alimentazione.

          La capacità di archiviazione di Apollo è di 4tb.

          La mia prova su strada di Apollo

          In questa prova su strada non mi dilungherò sulla questione estetica. Il dispositivo è bello e credo che si adatti ad ogni appartamento grazie al design minimalista. Detto questo, le funzionalità del dispositivo sono incredibili. Facilissimo da configurare – basta collegarlo al modem tramite cavo LAN e connetterlo ai devices tramite applicazione scaricabile da Apple Store -, tutte le potenzialità di Apollo si apprezzano sin da subito. Tramite l’applicazione è facilissimo accedere a tutti i dati che archiviamo sul dispositivo in qualsiasi momento in da qualsiasi luogo…purché ci sia una connessione attiva, ovviamente. II 4tb di Apollo possono accogliere circa 220000 foto, 440 ore di video e mezzo milione di file musicali. La velocità di trasferimento ovviamente dipende dalla nostra connessione wireless ma, avendo provato a caricare qualche foto, video e mp3, non ho trovato particolari problemi di trasferimento.

          apollo collegato 1 620x465 Apollo, il cloud di PROMISE che guarda al futuro.

          A proposito di archiviazione, attraverso l’app di PROMISE possiamo scegliere di archiviare automaticamente il rullino fotografico dell’iPhone esattamente come avviene con l’iCloud. Tra l’altro, Apollo di Promise è assolutamente compatibile con Time Machine di Apple e ha integrate funzioni di backup e di ripristino intuitive.

          Una funzione che ho trovato davvero interessante è la possibilità di suddividere lo spazio da assegnare a eventuali altri utenti che utilizzano il dispositivo. In questo modo, tutti gli utenti potranno archiviare quello che vorranno nel proprio spazio personale senza però eccedere. Sempre in riferimento alla community che così si viene a creare, agli utenti è data la possibilità di commentare e discutere i file archiviati nello spazio comune.

          Ovviamente il disco va alimentato tramite presa di corrente. La cosa interessante, però, è che anche se attivo 24h, Apollo è decisamente silenzioso.

           

          Conclusioni

          Tra le cose più apprezzabili di questo dispositivo ci sono sicuramente le funzionalità di backoffice, ovvero la possibilità di assegnare lo spazio di archiviazione ad altri utenti, la possibilità si accedere sempre ai files sia da iPhone che da Mac. Il neo, invece, è il fatto che l’unico taglio disponibile è quello da 4tb. Non sarebbe male poter disporre di dispositivi da 8tb. Il prezzo è alto, indubbiamente, ma d’altra parte per un ottimo prodotto come Apollo di Promise bisogna pur sempre essere disposti a spendere qualcosa in più.

          Info

          Prezzo: 359,95 €
          Produttore: PROMISE

          PRO

          • Design minimalista
          • Compatibilità con Time Machine
          • Upload automatico Rullino
          • Condivisione Storage
          • Cloud Personalizzato

          CONTRO

          • Prezzo
          • Assenza devices più grandi







          Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


          Pietro Scaramuzzo

          Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
          x

          Check Also

          Nuova partnership Apple-SAP

          Apple e SAP hanno annunciato una nuova partnership con la quale sperano di “rivoluzionare l’esperienza di lavoro mobile per i clienti aziendali”. L’unione di questi due colossi porterà alla combinazione delle app native iOS con le funzionalità all’avanguardia della piattaforma HANA di SAP. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati