Mac App Store alternativo? Ci pensa Saurik il creatore di Cydia.

cydiamacstore Mac App Store alternativo? Ci pensa Saurik il creatore di Cydia.

L’arrivo di iPhone ha rivoluzionato il concetto di comunicazione, inglobando il web e tutto quello che riguarda il social network, associandolo ad un sistema operativo intuitivo e innovativo. Questa “libertà” nel comunicare ha il suo rovescio, ovvero il controllo che la Apple ha su i suoi device; dagli applicativi, all’accesso del kernel, il cuore del sistema. La voglia di utilizzare appieno le caratteristiche di un terminale rivoluzionario, porta alcuni sviluppatori a “rompere le barriere” imposte dalla casa di Cupertino, nasce così il “JailBreak“. Molte sono le caratteristiche che si sbloccano ma, una tra tutte è quella di poter accedere al Cydia Store, uno App Store alternativo. Da quest’idea, il suo creatore Jay Freeman, conosciuto come Sauryk, ha annunciato l’arrivo di Cydia per Mac.

I primi rumors sul Mac App Store, fanno pensare ad un’atteggiamento molto limitante da parte di Apple, infatti si parla che non si potrà scaricare l’App in versione Demo o che, non sarà possibile la funzione “in-app purchase” e, forse, non ci saranno codici reedem. Voglio ripetere che sono solo dei rumors ma, alcune dichiarazioni di Apple, come quella che invita gli sviluppatori a tenere il proprio web-site in modo da pubblicizzare al meglio l’applicativo, possono far pensare ad un Mac App Store un po’ limitato, quasi come se fosse solo una vetrina espositiva.

Saurik, dal canto suo, proporrà Cydia per Mac. Forte dei suoi 10 Milioni di iPhone che lo utilizzano costantemente, Jay Freeman è convinto che creare una piattaforma per Mac possa dare, agli sviluppatori più indipendenti, più opportunità di guadagno e più possibilità creative; proprio come accade per Cydia mobile. Senza ombra di dubbio il Mac App Store sarà un’ottima spinta per i computer Apple, offrendo un servizio completo nel post-vendita a livello software, proprio come è accaduto con iTunes ma, anche qui abbiamo il rovescio della medaglia, se con iPod, iPhone e iPad, Steve Jobs & co. potevano tenere sotto controllo l’OS (Operating System) dei device e, limitare così le infiltrazioni esterne, prendendo come contro misura massima, la decadenza della garanzia, con i Mac non sarà possibile. Staremo a vedere come la Apple “creerà” il Mac App Store e nel contempo, ci godremo senza jailbreak, il Cydia Mac Store. In ogni caso, la sana competizione non ha mai fatto male a nessuno.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Parisi

Andrea Parisi è utente Apple da oltre 8 anni e ama l’affidabilità dei dispositivi made in Cupertino. Utilizza giornalmente il suo MacBook Pro e lo sfrutta fino al limite assieme ad iPhone e iPad.

E’ orgoglioso del suo iPod 2G che ancora oggi funziona perfettamente: una delle “magie” della casa della mela “morsicata”.

E’ affascinato dal Mondo Google e infatti lo preferisce ad iCloud di Apple reputandolo più produttivo e professionale

Si occupa di “Comunicazione Web e Marketing” ed è appassionato di tecnologia a 360°.

Loading...