Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi-Fi

wifi Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi Fi

Come evidenziato nell’articolo di Italiamac sul nuovo iPhone di Verizon, in rete stanno circolando alcuni rumors secondo cui la funzionalità di Personal Hotspot potrebbe essere abilitata su tutti i melafonini grazie ad un aggiornamento firmware (4.2.5 in America, già rilasciato su iPhone Verizon, o 4.3 in Italia, ancora non disponibile). Forse sarà possibile collegare all’iPhone fino a 5 dispositivi contemporaneamente per la condivisione della connessione Internet.

Ma sapevate anche che è possibile trasformare i nostri Mac in punti di accesso per i dispositivi Wi-Fi?

Se a casa o in ufficio possediamo solo una connessione via cavo e non vogliamo consumare i minuti o i MB del nostro piano tariffario sui nostri iDevice, possiamo sfruttare questo pratico sistema che probabilmente non tutti conoscono.

La procedura da seguire è molto semplice.

Per prima cosa è necessario aprire Preferenze di Sistema e fare click sulla voce “Condivisione”.

condivisione0 Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi Fi

Dall’elenco a sinistra selezioniamo il servizio “Condivisione Internet” senza però attivarla; se attivassimo subito la casella di spunta, infatti, la possibilità di fare modifiche alle altre opzioni verrebbe inibita.

Dalle opzioni sulla destra selezioniamo la voce “Ethernet” dal menu a tendina “Condividi la tua connessione da”: questa voce specifica quale connessione il sistema deve utilizzare per condividerla attraverso la rete Wi-Fi che stiamo creando.

Più in basso, alla voce “Ai computer che usano”, mettiamo un flag alla casella di spunta “AirPort”, proprio come illustrato nell’immagine seguente.

condivisione Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi Fi

Facciamo clic sul pulsante “Opzioni AirPort”. Dalla finestra che compare sceglieremo il nome della nostra rete Wi-Fi, imposteremo la password per proteggerla da eventuali malintenzionati e imposteremo la lunghezza della chiave WEP (40 o 128 bit).

condivisione21 Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi Fi

Dopo aver fatto click sul pulsante “OK”, possiamo attivare l’opzione “Condivisione Internet”, facendo clic sulla casella di spunta. Confermiamo con il pulsante “Avvia” nella finestra di alert.

condivisione3 Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi Fi

A questo punto assicuriamoci che nella finestra “Condivisione” di Preferenze di Sistema la voce “Condivisione internet” risulti attiva.

condivisione4 Mac OS X: Come trasformare il nostro Mac in un punto di accesso Wi Fi

D’ora in poi, se col nostro iPhone o qualsiasi altro dispositivo Wi-Fi effettuiamo una ricerca di nuove reti wireless, troveremo il nome della rete che abbiamo creato in precedenza. Sarà quindi sufficiente digitare la password impostata per iniziare a navigare in tutta libertà.

Per disattivare questa funzionalità sarà sufficiente togliere il segno di spunta alla voce “Condivisione internet”.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Maurizio Orani

x

Check Also

Apple ha già patchato la vulnerabilità Wi-Fi su macOS, iOS, watchOS e tvOS nei prossimi aggiornamenti

Come un fulmine a ciel sereno ci è stato detto che la cifratura WPA2 che utilizziamo ogni giorni sui nostri modem e quindi sulle nostre reti Wi-Fi non è più sicura e che è vulnerabile ad attacchi hacker che metterebbero a repentaglio tutto quello che digitiamo sul web. Apple però ci rassicura affermando di aver risolto gli exploit di iOS, tvOS, watchOS e macOS con l’ultima beta disponibile agli sviluppatori e che sarà rilasciata al pubblico molto presto. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al ...