Mac: AirMail un’alternativa a Mail App di default di Apple

Una valida alternativa per Mac all’Applicazione di defoult di OS X è di sicuro AirMail.

%name Mac: AirMail unalternativa a Mail App di default di Apple

Un client di posta elettronica che consente di impostare gli account molto facilmente, dai servizi classici fino al POP3 e IMAP. Inoltre integra una serie di servizi molto utili, come Dropbox, Google Drive, CloudApp, Droplr, Evernote e FTP per caricare facilmente i file presenti nel proprio cloud.

%name Mac: AirMail unalternativa a Mail App di default di Apple

Gestisce anche Gmail e le sue etichette, ma purtroppo non integra i plugin del servizio di Google. Supporta il Markdown e l’HTML, le scorciatoie di tastiera, la posta unificata e molto altro. Andando in Preferenze/Aspetto si possono scegliere vari temi.

%name Mac: AirMail unalternativa a Mail App di default di Apple

Quello di default è molto bello, ma anche gli altri sono gradevoli, alcuni offrono anche più informazioni, altri un po’ meno, e ognuno ha un approccio unico per la codifica a colori dei messaggi in base alle etichette Gmail.

AirMail è disponibile nel Mac AppStore 1,79 € a questo link.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Francesco Cavallo

Appassionato Apple da molti anni, collezionista di Macintosh e developer. Da sempre amante del mondo Apple in tutte le sue forme. Difficile immaginare quanto il fascino che la mela lo pervada totalmente.
x

Check Also

È dimostrato! Apple non applica l’obsolescenza programmata

È stata da poco pubblicata una serie di benchmark effettuata su molti device Apple, con la quale si dimostra che l’azienda di Cupertino non applica la strategia aziendale dell’obsolescenza programmata. Una bella notizia per tutti i clienti della Mela ed un colpo basso alla concorrenza. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati