Apple ha finalmente confermato che il nuovo modello di Mac Pro arriverà nel 2019 e sarà modulare. La conferma è stata data al blogger di TechCrunch Matthew Panzarino il quale è passato a far visita al campus Apple di Cupertino.
Tom Boger  ha informato Panzarino che il Mac Pro con design modulare è ancora in fase di sviluppo. 

Ha inoltre riferito: “noi vogliamo essere trasparenti e aperti con la community degli utenti pro e vogliamo che sappiano che Mac Pro sarà disponibile nel 2019, quindi non sarà disponibile quest’anno”.

“Sappiamo che ci sono tantissimi utenti che stanno vagliando l’ipotesi di acquistare un iMac Pro o se debbano o meno aspettare Mac Pro”, ha aggiunto.

La scelta del 2019 non è lasciata al caso, considerando che le Thunderbolt 4 e PCI Express 4.0 saranno disponibili dall’anno prossimo, la decisione del rilascio durante l’anno sarebbe a quel punto intelligente per offrire un vero dispositivo Pro. Se aspettavate Mac Pro durante la WWDC di Giugno allora potete abbandonare le speranze.

Tra le altre novità legate alla community Mac Pro, l’azienda di Cupertino avrebbe creato una nuova task force capeggiata da John Ternus. Il team lavorerà con altri ingegneri sullo sviluppo di prodotti dedicati ai professionisti. Inoltre lavoreranno a stretto contatto con artisti e tecnici che in passato hanno vinto dei riconoscimenti per identificare quali “punti critici possano causare frustrazione e rallentamenti” durante l’utilizzo quotidiano.

“Siamo passati dall’ingegneria del software per i Mac all’ingegneria di flussi di lavoro (workflow) per meglio seguire ogni singolo passo di ogni processo e vedere quali possono essere i colli di bottiglia e come ottimizzarli” ha affermato Bogar.

“Stiamo cercando di capire sempre più a fondo i nostri clienti pro e i loro workflow attuali e futuri”

I capi Ingegneri hanno mantenuto il team hardware che Apple ha tirato sù per la realizzazione dell’ultimo Mac Pro e la buona notizia è che per definizione sarà sicuramente un sistema modulare che permetterà agli utenti di cambiare facilmente CPU, GPU, SSD, RAM e altri componenti.

E voi, cosa ne pensate? Acquisterete Mac Pro? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise