Con il rilascio di macOS Mojave in beta possiamo apprendere, più o meno, le novità introdotte e le funzionalità deprecate da questo nuovo OS. Indubbiamente tantissime novità piccole e grandi sono state mostrate durante l’evento Apple di Lunedì ma per mancanza di tempo o per altre ragioni l’azienda di Cupertino ci ha nascosto qualcosa, tra cui la rimozione della funzionalità “Torna al mio Mac”.

Se siete degli smanettoni o semplici possessori di più di un Mac allora avrete utilizzato almeno una volta “Torna al mio Mac”. Se non avete idea di cosa sia ve lo spieghiamo brevemente di seguito.

Torna al mio Mac è una funzione di iCloud che permette di configurare una rete di computer Mac a cui accedere in remoto. Torna al mio Mac consente di eseguire le operazioni seguenti:

  • Condivisione di file: una volta selezionati file e cartelle sul Mac in remoto puoi trascinarli sul Mac in locale.
  • Condivisione dello schermo: puoi usare il Mac in remoto come se lavorassi in locale e aprire applicazioni o modificare documenti tramite il mouse e la tastiera locali.

A questo punto non è chiaro se “Torna al mio Mac” farà nuovamente la sua comparsa su future beta del sistema o se in realtà Apple ne fermerà lo sviluppo con l’ultima versione di High Sierra.

Un’altra ipotesi da vagliare potrebbe essere l’introduzione di una nuova versione della stessa funzionalità migliorata che potrebbe però essere introdotta nelle prossime beta o addirittura nella release finale.

Ovviamente continueremo a tenervi aggiornati in merito e vi informeremo non appena sapremo qualcosa.

E voi, utilizzate o avete utilizzato “Torna al mio Mac” in passato? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise