Nell’Apple MacBook Pro 15” costato 4.000 € compaiono difetti nel display dopo poco più di un anno: 700 € per la riparazione

“Potevi comprare l’Apple Care”, è quello che mi sono sentito ripetere come un mantra dagli addetti ben addestrati dell’Apple Store quando ho portato in riparazione il mio MacBook Pro di poco più di un anno (acquisto aziendale) pagato 4.000 euro e 19 centesimi con il display difettoso. Per la riparazione mi hanno chiesto più di 700 euro.

 

Poco importa se il guasto è dovuto a dei difetti di fabbricazione di qualche componente.

 

Secondo gli addetti, al momento dell’acquisto, oltre al computer, avrei dovuto comprare anche un altro prodotto (Apple Care Plus) del costo di 350 euro. Come se il solo MacBook Pro non fosse più una cosa completa ma una sola parte del computer che non dovrebbe mai viaggiare senza una estensione della garanzia visto che si romperà facilmente.

 

Per molti questa logica sarà ineccepibile, e dal punto di vista burocratico sicuramente lo è, ma non dimentichiamoci che un oggetto da 4.000 euro non dovrebbe rompersi dopo un anno con totale disinteressamento da parte di chi lo ha costruito. Ci sono case produttrici di automobili che sono talmente sicure dei propri prodotti che forniscono 7 anni di garanzia, senza chiedere una lira in più, qui stiamo parlando di computer, forse un oggetto molto più fragile (diciamo così) ma se davvero Apple credesse nei propri prodotti e non volesse guadagnare anche in questo settore, potrebbe adottare una estensione gratuita.

 

Sarebbe sicuramente molto aprezzato dai suoi utenti, che sono fedeli per definizione un Apple Care di 3 anni gratuito. Questa sì sarebbe una vera rivoluzione.

 

Purtroppo non succederà mai perché non c’è azienda più distante da questa logica di Apple, anche perché quello della garanzia è per Apple un tasto dolente e in passato è stata condannata a pagare 900.000 euro di multa per pratiche commerciali scorrette legate proprio alla garanzia.

 

Insomma sembra quasi che per cultura aziendale, per Apple un prodotto sia completo solamente acquistando un prodotto di garanzia aggiuntivo, poco importa se i suoi clienti più attenti avranno la sensazione di essere spremuti per bene. Anche perché se sei un utente Mac, non hai alternative e per comprare il tuo computer non potrai fare altro che andare da Apple.

 

E tu, cosa ne pensi? Faccelo sapere nei commenti.

Advertise