Apple ha assunto l’ex dirigente di ad tech, Lauren Fry, per “aiutare a costruire un’attività di pubblicità video” per il suo servizio di streaming, Apple TV+. Questo ha suscitato speculazioni su un possibile livello supportato da pubblicità per Apple TV+. In linea con questo, Apple ha recentemente iniziato a mostrare annunci pubblicitari aggiuntivi all’interno del suo App Store, che potrebbe essere un precursore degli annunci di ricerca che appaiono nel suo software.

Prima dell’assunzione di Fry, Apple stava già mostrando annunci pubblicitari insieme ai giochi Major League Baseball, e Bloomberg ha riferito che l’azienda stava costruendo una rete pubblicitaria televisiva dal vivo per supportare il suo accordo decennale con Major League Soccer. Un livello supportato da pubblicità sarebbe un modo facile per Apple di portare più pubblicità su TV+ e ampliare la sua base di abbonati, poiché altre piattaforme di streaming come Netflix e Disney+ offrono già questi livelli.

✅ Altri dettagli nell’articolo di engadget.com – Da cui è tratta anche l’immagine Aude Guerrucci / reuters

- Disclamer - Questo articolo presenta le opinioni del suo autore indipendente o della fonte da cui è estratto e non di Italiamac. Può essere stato realizzato con l'assistenza della IA. Non è da considerarsi consulenza, consiglio d'acquisto o investimento, in quanto a puro titolo esemplificativo generico.