iPad e il suo utilizzo. La parola dei Lettori.

lancio ipad t iPad e il suo utilizzo. La parola dei Lettori.

Questo articolo è sicuramente un po’ strano, in quanto ha la pretesa di essere ampliato dalla parola dei lettori. Prendo spunto dai molti commenti nati dopo l’articolo “Il nuovo iPad, è tutto oro ciò che luccica?” che mettono in risalto come il tablet di Apple può essere utile o prettamente uno “sfizio”. E’ logico che i punti di vista sono molteplici e si parte dall’Utente Medio che vede il dispositivo utile e molto versatile, al programmatore che non lo comprerebbe mai in quanto è limitato e poco flessibile.

Premesso che la maggior parte di noi abbia già uno smatphone, ovvero un telefono capace di poter operare su internet e sulla comunicazione globale che iPhone ha portato in evidenza già nella sua prima apparizione. La mia richiesta a voi lettori è molto semplice:

Serve un tablet?

Abbiamo bisogno realmente di una tavoletta multimediale, a volte scomoda nel trasporto, che fa la stessa cosa di uno smartphone?

Perché iPad ha tutto questo successo? L’era “post-PC” è realmente arrivata?

Sono molte le domande che ci possiamo porre ma tutto parte dalla solita domanda che Steve Jobs si poneva ogni volta che realizzava un idea “a cosa mi serve questo dispositivo?“. Non voglio prendere Jobs come “guru” delle idee o guida spirituale del Mondo tecnologico ma grazie a questa sua domanda (che noi tutti dovremmo porci prima di un’acquisto) sono nati dispositivi che hanno cambiato il volto Mondiale dell’Hi-Tec, portando la “gente” ad una nuova consapevolezza su Internet e sulla “comunicazione“.

iPad in education classroom iPad e il suo utilizzo. La parola dei Lettori.

Ovviamente inizio io portando la mia esperienza. Nel 2009 avevo un iPhone 3G e il mio fidato MacBook Pro (da cui vi scrivo attualmente) e mi ponevo un problema non da poco, ovvero dare la possibilità a mia moglie e a mio figlio di poter navigare su internet, consultare facebook, vedere youtube e magari giocare anche con piccoli games fatti in flash. L’unico dispositivo in famiglia che poteva fare questo era il mio portatile che, oltretutto, è la base del mio lavoro (faccio consulenza informatica per le aziende). Capite benissimo che mettere in mano il mio MacBook Pro, ad un bambino o ad una moglie poco avvezza all’informatica era un rischio che non volevo correre. Ho pensato di acquistare un PC, con un bell’hard disk, molta memoria, una bella scheda grafica (così potevo far girare anche giochi più pesanti) e mettere un monitor da 20″. La spesa sarebbe stata intorno ai €600 ma, sarei incappato nei soliti problemi che un PC porta con se; virus, configurazione per i giochi, compatibilità con il mio Mac e iPhone. A questo punto mi sono fatto la domanda: cosa serve a mia moglie e a mio figlio? Presto detto, un iPad!

ipad mineola florida scuola melarumors iPad e il suo utilizzo. La parola dei Lettori.

Ho subito pensato che il tablet della mela fosse il miglior elettrodomestico mai realizzato. Con iPad 1 mia moglie, naviga su internet, consulta facebook, guarda le foto dei bambini, gioca e lo usa anche come ricettario, oltre che a leggere dei libri che ho trovato in PDF. Mio figlio apprende la scrittura, capisce il funzionamento dei puzzle, guarda i video su youtube dei Lego Supereroi e, da poco, ha iniziato a sfogliare i fumetti, anche se ancora non sa leggere ma è bello vederlo inventarsi la storia. Insomma con la spesa di €649 ho acquistato un iPad 1 con 64Gb Wi-Fi e credo di aver fatto un’ottima scelta. Ancora oggi è utilizzato per svariati motivi e non vedo la necessità di acquistare un nuovo tablet, ne Apple, ne Samsung ecc…

Lascio adesso la parola a Voi sperando di leggere esperienze anche nel campo lavorativo là dove, personalmente, non ne vedo l’utilità; in quanto oggi con portatili ultra sottili e velocissimi nell’avviamento (MacBook Air e Ultrabook) si riesce ad avere un insieme di autonomia, efficenza e potenza, veramente interessanti. Voglio ricordarvi che sarebbe bello leggere anche il vostro parere “sull’inseguire la tecnologia“, così da dare anche un consiglio a chi vorrebbe acquistare l’iPad in modo che faccia una scelta “oculata“.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Andrea Parisi

Andrea Parisi è utente Apple da oltre 8 anni e ama l’affidabilità dei dispositivi made in Cupertino. Utilizza giornalmente il suo MacBook Pro e lo sfrutta fino al limite assieme ad iPhone e iPad.

E’ orgoglioso del suo iPod 2G che ancora oggi funziona perfettamente: una delle “magie” della casa della mela “morsicata”.

E’ affascinato dal Mondo Google e infatti lo preferisce ad iCloud di Apple reputandolo più produttivo e professionale

Si occupa di “Comunicazione Web e Marketing” ed è appassionato di tecnologia a 360°.

Loading...