Motivi Comprare Apple Watch

I miei buoni motivi per acquistare il nuovo Apple Watch.

In molti vi state chiedendo se effettivamente l’uscita dell’Apple Watch sia una cosa interessante, se questo orologio sia realmenete un oggetto di uso comune adatto a tutti i giorni, o perlomeno sia davvero efficiente, utile e comodo. Oggi vi racconto i miei buoni motivi per comprare l’orologio della mela, compagno ideale per iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Manca poco alla presentazione del nuovo Apple Watch, si presume 9 Marzo 2015, ore 19:00 italiane, lo Yerba Buena Center scalpita di giornalisti e in molti vogliono assistere a questo Keynote per la presentazione Ufficiale dello smartwatch. Molte aziende, come Sony, LG Samsung, ormai hanno presentatato e commercializzato diversi indossabili in questi due anni, e la maggior parte degli utenti hanno acquistato senza esitare questi nuovi device.

 

 

Tra Design innovativi nei colori, con super fotocamere, schermo Amoled, cinturini intercambiabili, interfaccia forse semplici, queste aziende hanno aperto un mercato, ma soprattutto una guerra per chi produce lo smartwatch più attraente. Ma realmente chi lo utilizza? Che uso ne fa? Non è dato saperlo con precisione, ma pare sia usato per mandare messaggi, leggere email, rispondere alle chiamate, farsi strada col navigatore. Il tutto com prezzi che possono arrivare anche a 500 euro.

 

E’ un oggetto per certi versi irresistibile ma che impone anche qualche sacrificio. Non solo economico.  Il nuovo smartwatch di Apple arriverà nei negozi probabilmente nel mese di Aprile o cumunque entro primavera. Nel frattempo avete letto articoli, recensioni sulla fiducia, descrizioni ufficiali, video di mockup, orologi virtuali via web,  e tutto quanto vi ha aiutato a farvi un’idea di quello che può offrireil  nuovo orologio intelligente di Apple.

L’orologio mostratoci sul palco del Keynote lo scorso anno da Tim Cook ci ha fornito già molti spunti su cui ragionare. Tante le funzionalità emerse, tante le foto, tante le promesse. Quindi abbiamo abbastanza informazioni per cominciare a disegnare un quadro dei pro e dei contro dello smartwatch dell’Azienda di Cupertino… quindi andiamo nel dettaglio.

 

Perchè comprerò l’Apple Watch

 

Con le funzioni Digital Touch, comunicare polso a polso con gli amici che indossano un Apple Watch è spontaneo e divertente. Si questo può anche andare bene. Apple Watch ti avvisa subito quando arriva un’email. Dai un’occhiata, segnala come letta o non letta, aggiungi un contrassegno o mettila nel cestino. Velocissimo, pronto per rispondere o mandarti a quel paese, per chi come me ha la sindrome dello smartphonista, sempre accollato all’iPhone. Oppure aprila sull’iPhone e digita una risposta.

Ottima l’idea della Corona Digitale per vedere gli Amici, le persone con cui sei più in contatto. Toccare una foto per mandare un messaggio, far partire una chiamata o farti vivo in uno dei nuovi modi che solo Apple Watch rende possibile. Con Apple Watch, “ci sentiamo” non vuol dire soltanto scambiarsi parole su un display: vuol dire sentirsi veramente in contatto. Keep in Touch.

Apple Watch è perfetto per comunicare al volo, ma a volte serve qualche parola in più. Per questo puoi trasferire senza problemi messaggi, chiamate, email dall’Apple Watch all’iPhone, e riprendere dove ti eri fermato. Cominci su Apple Watch e continui su iPhone.

Fare attività fisica non è solo correre, andare in bici o in palestra, ma anche essere attivi durante la giornata. Apple Watch misura tutti i tuoi movimenti, anche quando porti a spasso il cane, fai le scale o prendi in braccio i bimbi. Addirittura sa quante volte ti alzi dalla sedia. Perché ogni singolo movimento conta. Non saremo più pigri?

Con l’App Attività hai un grafico semplice ma completo di quanto moto fai nell’arco della giornata: sono solo tre cerchi, ma ti dicono tutto quello che devi sapere. L’anello del Movimento indica le calorie bruciate, quello dell’Esercizio i minuti di attività più intensa, e “In piedi” la frequenza con cui ti sei alzato per fare una pausa dalla scrivania. L’obiettivo? Completare i cerchi ogni giorno per stare meno seduto e fare più esercizio. Apple Watch è come un personal trainer, ti propone un programma con obiettivi quotidiani personalizzabili. Quando raggiungi un buon risultato, si congratula con te per spingerti a fare ancora meglio.

Apple Watch usa l’accelerometro per misurare i passi che fai e tutti i movimenti del corpo. Grazie al sensore integrato, Apple Watch rileva il battito cardiaco durante l’allenamento. Cammina, corri, vai in bici: Apple Watch saprà sempre motivarti. Perché tiene nota dei tuoi progressi, ti avvisa quando raggiungi un traguardo e ti aiuta a fissare obiettivi realistici e raggiungibili. Così ti sarà più facile migliorare i tuoi risultati e battere ogni record personale.

 

Questo è quello che voglio sentirmi dire, ad andare oltre, a spingermi avanti, questo è l’entusiasmo di un indossabile, non di un semplice oggetto che rimane al polso in modo silente. Quando raggiungi un obiettivo o batti un record personale, Apple Watch festeggia insieme a te. 

 

 

 

La scelta di un orologio è un fatto molto personale. In questi casi il look conta almeno quanto la funzione. Apple Watch è stato creato per essere un oggetto che non solo vorrai usare ogni giorno, ma che non vedrai l’ora di indossare ogni mattina.

Se sei fra quelli che non hanno mai il proprio iPhone a portata di mano, o peggio ancora, lo tengono sempre in modalità silenzioso, allora hai più di un motivo per regalarti il nuovo Apple Watch. Il sistema di notifiche sviluppato da Apple è pensato per permetterti di avere sempre a portata di mano, letteralmente parlando, ciò che accade all’interno del tuo iPhone, dalle chiamate in arrivo ai messaggi, alle mail, dalle mappe ai Social Network.

 

L’Apple Watch ti avvertirà dolcemente con una vibrazione discreta (Apple Watch ha al suo interno un attuatore lineare chiamato Taptic Engine: un meccanismo che produce un feedback tattile. In termini meno tecnici, è come se l’orologio ti toccasse sul polso. Ogni volta che ricevi un avviso o una notifica, o che fai un gesto come girare la corona o premere sul display, sentirai una sensazione tattile diversa a seconda del tipo di interazione). A quel punto starà a te decidere se prendere il tuo iPhone per rispondere, mandare un messaggio direttamente dallo smartwatch (sfruttando la dettatura vocale, le emoticons o le frasi fatte di Apple) o ignorare il tutto.

Ricordi il momento in cui ha i poggiato le dita per la prima vola su uno smartphone touch? Apple vuole regalarti la stessa esperienza con un nuovo iDevice. Potrai infatti toccare come un iPhone o forse meglio poichè è capace di sentire la differenza di pressione fra un semplice tap e una pressione decisa  La nuova funzione Force Touch usa i minuscoli elettrodi attorno alla superficie flessibile del display Retina per distinguere tra un lieve tap e una pressione più forte, e ti dà subito accesso a diversi controlli specifici per ogni contesto: per esempio il menu dell’app Messaggi o quello che ti permette di scegliere fra diversi quadranti. E’ la più importante novità nella tecnologia touch dall’invenzione del Multi-Touch lo potrai  navigare attraverso corona digitale, ci potrai dialogare, poichè Siri è già dentro l’orologio.

Notifiche a parte, il vero cuore di Apple Watch sta nella sua apertura alle applicazioni. Alcune App sono native, ci sono, fra le altre, due app per monitorare l’attività fisica, le mappe, il calendario, il meteo, un visualizzatore di foto, il calendario, un raccoglitore di biglietti e carte di imbarco, Passbook. Ma il più arriverà dagli sviluppatori. Dalle App di terze parti. Apple ha già messo a disposizione dei programmatori un kit di sviluppo dedicato, WatchKit, per creare applicazioni, non necessariamente identiche a quelle presenti su iPhone. Scommettiamo che ne vedremo delle belle?

 

 

Ci vorrà tempo, forse un pizzico di coraggio in più per farne un pezzo ancora più unico e originale. Diciamo che il design è davvero fantastico, ma non eccellente, solo nel caso in cui non si vanno a spendere 2.000 dollari nella versione in oro. Ma basti pensare che con circa 350 dollari, prezzi ancora non confermati, si può avere un dispositivo innovativo e ipertecnologico.

Non bastava l’iPhone, l’Pod touch, l’iPad, ora anche l”Apple Watch. Un altro dispositivo da portarti appresso, da lucidare e soprattutto da ricaricare. Dovrai ricordarti del personale caricatore a induzione magnetica quando sarai fuori di casa per più di un giorno e dovrai depositarlo nella cassetta degli oggetti quando passi il check-in dell’aeroporto. Sei disposto a fare questi sacrifici? Pensaci, ma nel frattempo goditi queste demo dell’Apple Watch.

 

L’idea di sborsare altri circa 350 euro (se i rumors sono precisi) proprio non ti esalta. Soprattutto coniderando il fatto che questo è un accessorio. Potrei fare una descrizione dettagliata di questo nuovo dispositivo ma servirebbe un papiro per descrivere tutto. Certo che rispetto a smartwatch già in circolazione, questa somma, nella versione base, rimane sempre più ristretta.

Ma il punto è un altro: l’Apple Watch può davvero cambiare la tua vita così come ha fatto l’iPhone in questi anni?

 

Per me è un si! Vale la pena, acquistare il nuovo dispositivo Apple.
Keep in Touch and Apple Watch!

 

Seguiteci per il Day One dell’uscita del nuovo smartwatch made in Apple. Saremo presenti! E successivamente faremo una recensione del nuovo iDevice.

Adesso correte nei commenti e diteci cosa ne pensate!

 

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Francesco Cavallo

Appassionato Apple da molti anni, collezionista di Macintosh e developer. Da sempre amante del mondo Apple in tutte le sue forme. Difficile immaginare quanto il fascino che la mela lo pervada totalmente.

Loading...