Con il rilascio dell’ultimo Golden Master per iOS 9 (il nome che, generalmente, indica l’ultima build rilasciata agli sviluppatori prima dell’uscita ufficiale), gli sviluppatori hanno notato un nuovo “allenatore vocale”, che permette agli utenti di “far pratica” nell’utilizzo della funzione “Hey Siri”. Tale funzione sarà presto in grado di essere sempre attiva grazie ai nuovi co-processori M9 di iPhone 6s e iPhone 6s Plus, e Apple deve aver pensato che un “Voice-Trainer” potesse essere utile a tutti coloro che non vogliono attivare Siri per sbaglio.

hey siri italiamac 620x348 iOS 9 avrà un processo di Voice Training per la funzione Hey Siri

La notizia è stata riportata da Redmond Pie, che ha anche fornito alcune immagini per il processo di Voice Training. L’implementazione dell’allenatore vocale è stata resa il più semplice possibile dalla Casa di Cupertino, in modo da permettere agli utenti di usufruire della funzione “Hey Siri” rapidamente e senza troppi problemi, senza dover passare attraverso processi troppo macchinosi.

In altri termini, il Voice-Trainer permetterà ad iOS 9 di riconoscere molto meglio la voce del proprietario del dispositivo: il sistema richiederà all’utente di leggere e pronunciare diverse frasi di fila per permettere a Siri di ascoltare, analizzare, rilevare e memorizzare la pronuncia e i pattern vocali dell’utente, e, quando Siri sarà soddisfatta della sua analisi, il proprietario potrà procedere con “l’allenamento” fino a processo ultimato.

Esso si ripete per cinque fasi, e richiede all’utente di pronunciare frasi ricorrenti come “Hey Siri” o “Hey Siri, sono io”.

img 0005 iOS 9 avrà un processo di Voice Training per la funzione Hey Siri

Per accedere all’assistente vocale su un iPod, iPhone o iPad con iOS 9, è sufficiente andare in “Impostazioni” —> “Generali” —> “Siri”, attivare l’assistente vocale e attivare la funzione “Hey Siri” tramite l’apposita opzione. Dopodiché, Siri sarà pronta per essere configurata.

img 0004 iOS 9 avrà un processo di Voice Training per la funzione Hey Siri

Tuttavia, tale “Voice-Training” non vuol dire ancora che Siri possa essere attivata solo ed esclusivamente dal proprietario del dispositivo. Non esistono infatti prove effettive che permettano di confermare una tale possibilità, ma certamente un processo del genere potrà rendere molto più difficile l’attivazione involontaria di Siri, anche se, in alcune occasioni, un tale evento potrebbe non essere del tutto negativo.

Immagini tratte da Redmond Pie.

Advertise

1 commento

  1. Ma c’è un problema nella master nelle versione beta non succedeva….. Praticamente tante app le legge in inglese tipo Tom Tom tutto in inglese Facebook alcune scritte in inglese ……qualcuno di voi ha provato ad installare sia la master che la 9.1

Comments are closed.