Le aziende Giapponesi e Sud Coreane hanno significativamente ridotto le proprie esportazioni con Apple, riporta Nikkei. A causa delle vendite non eccezionali, Nikkei sostiene che Cupertino ridurrà la produzione degli ultimi modelli di iPhone del 30% per il trimestre che va da Gennaio a Marzo.

“La compagnia Statunitense ha inizialmente detto ai produttori di ricambi di porre la produzione di iPhone 6s e 6s Plus allo stesso livello dei predecessori. Ma le scorte dei due nuovi modelli si sono accumulati nei negozi e magazzini che vanno dalla Cina al Giappone e dall’Europa agli Stati Uniti.”

L’articolo continua, affermando che la produzione verrà ridotta per permettere ai negozi di vendere i prodotti attualmente in magazzino, per poi riavviare la produzione normale nel trimestre che va da Aprile a Giugno.

Scopriremo molto presto, 26 Gennaio, i risultati dell’anno finanziario di Apple in modo da poter vedere quanti dispositivi sono venduti e se sono stati superati dei record rispetto all’anno scorso.

Immagini tratte da iDownloadBlog

Advertise