Pare proprio che l’Apple Watch di prossima generazione non dipenderà da iPhone per connettività cellulare, stando al recente report di Bloomberg.
Alcuni modelli di Apple Watch Serie 3 sarebbero stati equipaggiati di chip LTE permettendo così una maggiore indipendenza da iPhone.

Attualmente tutti i modelli di Apple Watch richiedono una connessione a iPhone per aggiornamenti delle mappe, messaggi e altre app. L’orologio di Apple può connettersi alle connessioni wireless già conosciute, ovvero precedentemente con iPhone, per aggiornare le app senza iPhone connesso.

 Tornando a Bloomberg, Intel dovrebbe fornire ad Apple i chip LTE per la nuova generazione di orologi.
AT&T, Verizon e T-Mobile pare abbiano già siglato un contratto per portare LTE su Apple Watch. I nuovi dispositivi Apple indossabili non saranno disponibili prima del prossimo anno, nonostante ci si aspetta di vederli presentati il prossimo mese insieme a iPhone 8.
Insieme al nuovo chip LTE, il prossimo Apple Watch dovrebbe essere equipaggiato con nuovi sensori e funzionalità le quali saranno gestite da watchOS 4 il nuovo sistema operativo presentato alla WWDC lo scorso Giugno.
E voi, acquisterete Apple Watch se dovesse essere equipaggiato con chip LTE? Fatecelo sapere nei commenti.
Advertise