Bloomberg: Il prossimo Apple Watch sarà dotato di LTE

Pare proprio che l’Apple Watch di prossima generazione non dipenderà da iPhone per connettività cellulare, stando al recente report di Bloomberg.
Alcuni modelli di Apple Watch Serie 3 sarebbero stati equipaggiati di chip LTE permettendo così una maggiore indipendenza da iPhone.

Attualmente tutti i modelli di Apple Watch richiedono una connessione a iPhone per aggiornamenti delle mappe, messaggi e altre app. L’orologio di Apple può connettersi alle connessioni wireless già conosciute, ovvero precedentemente con iPhone, per aggiornare le app senza iPhone connesso.

 Tornando a Bloomberg, Intel dovrebbe fornire ad Apple i chip LTE per la nuova generazione di orologi.
AT&T, Verizon e T-Mobile pare abbiano già siglato un contratto per portare LTE su Apple Watch. I nuovi dispositivi Apple indossabili non saranno disponibili prima del prossimo anno, nonostante ci si aspetta di vederli presentati il prossimo mese insieme a iPhone 8.
Insieme al nuovo chip LTE, il prossimo Apple Watch dovrebbe essere equipaggiato con nuovi sensori e funzionalità le quali saranno gestite da watchOS 4 il nuovo sistema operativo presentato alla WWDC lo scorso Giugno.
E voi, acquisterete Apple Watch se dovesse essere equipaggiato con chip LTE? Fatecelo sapere nei commenti.






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l’Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all’hardware.

Loading...