Con l’arrivo della nuova linea di iPhone 12, Apple ha introdotto un nuovo sistema di ricarica senza file e un accessorio molto interessante, sto parlando del MagSafe. Il MagSafe è il nuovo caricabatterie Wireless in grado di caricare iPhone fino a 15W di potenza, il doppio rispetto alla generazione precedente.

Prima di continuare a parlare di MagSafe facciamo un passo indietro. Da più di un anno si vocifera che l’azienda di Cupertino potrebbe portare USB-C per la ricarica anche su iPhone (e non solo su iPad) ma per qualche ragione ancora questo non è avvenuto e a mio avviso mai succederà.

Perché non vedremo mai USB-C su iPhone?

Apple sta facendo di tutto per migliorare la velocità di ricarica dei suoi iPhone tramite connettore Lightning e non solo! Quest’anno con il nuovo sistema di ricarica wireless e i magneti circolari posti attorno al pad siamo riusciti a raggiungere ben 15W per ricaricare iPhone via wireless, il doppio rispetto all’anno scorso (7.5W).

Pare quindi che l’azienda di Cupertino sia interessata a migliorare la ricarica wireless e che non abbia intenzione di passare a USB-C in alcun modo. A mio avviso tra un paio d’anni Apple rimuoverà completamente il dock di ricarica a favore della sola ricarica wireless grazie allo standard Qi ormai affermato sul mercato da diversi anni guadagnando così un grado di impermeabilità ancora più alto!

Cos’è che rende innovativa la ricarica wireless quest’anno?

Non so se avete mai provato la ricarica wireless su iPhone prima di iPhone 12, allora vi sarete imbattuti nel mio stesso problema. Vi spiego meglio, il 99% dei caricabatterie Qi standard se non centrate il centro del vostro iPhone con il centro del pad wireless potreste notare dei rallentamenti di ricarica, surriscaldamento del dispositivo e nella maggior parte dei casi il vostro dispositivo potrebbe smettere di caricarsi.

Nello specifico, tenevo un pad wireless sul comodino del mio letto e ogni sera prima di addormentarmi appoggiavo iPhone sul pad e andavo a dormire. Non sapete quante volte, nonostante abbia fatto attenzione che fosse correttamente in carica, mi sia svegliato con il cellulare scarico o con la stessa percentuale di quando sono andato a dormire.

Inoltre, una delle pecche dei caricabatterie wireless è che non potete utilizzare iPhone mentre lo state caricando, obbligandovi quindi a collegarvi via cavo.

Ecco che MagSafe è una rivoluzione!

In realtà non è proprio una rivoluzione, la rivoluzione l’ha fatta Apple introducendo una serie di magneti posti in modo circolare nel retro dei propri iPhone al fine di permettere al caricabatterie di agganciarsi e perfettamente centrarsi al pad.

Avendo quindi una posizione di ricarica ideale il vostro nuovo iPhone si caricherà velocemente e si caricherà SICURAMENTE! 

Inoltre, avendo i magneti potrete utilizzare iPhone mentre si ricarica, evitandovi quindi la seccatura di dovervi agganciare via cavo.

Alla fine dei conti inserire il cavo o porre il caricabatterie nel retro è esattamente lo stesso e dovrete collegare alla presa di corrente sempre un adattatore e ad esso un cavo. Quindi di wireless c’è ben poco, perchè non avete risparmiato cavi.

Mi aspetto ovviamente che Apple continui a migliorare sempre di più la velocità di ricarica via wireless, essendo che molti dispositivi offrivano già da tempo 15W via wireless.

E voi, cosa ne pensate? Siete d’accordo con me sul fatto che Apple non introdurrà mai la porta USB-C? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise

TU COSA NE PENSI?