Apple Store: presto il servizio di impostazione personale

genius bar 1 Apple Store: presto il servizio di impostazione personale

Chi ha la fortuna di abitare a Roma o a Milano sa benissimo quanto sia facile e veloce ricevere un’ottima assistenza su iPhone, iPod, iPad e Mac: mi è capitato un paio di volte di avere dei problemi con il mio vecchio iPhone 3GS ancora in garanzia e, dopo aver preso un appuntamento al Genius Bar tramite una comoda interfaccia Web, è stato prontamente sostituito con uno nuovo.
Oggi pare che le cose si stiano evolvendo ulteriormente (almeno negli Stati Uniti) per quanto riguarda l’assistenza presso gli Apple Retailer. Dal sito 9to5mac.com apprendiamo che, a seguito di una riunione tenutasi qualche giorno fa presso gli Apple Store, anche il servizio di vendita dei Mac verrà notevolmente migliorato.
Quando acquisteremo un Mac in un Apple Store, un assistente ci aiuterà a configurare i nostri account e-mail, ci illustrerà il funzionamento del Mac App Store, ci imposterà un account iTunes e ci spiegherà i passi fondamentali per l’utilizzo di Mac OS X. Alcuni Store avranno persino delle postazioni dedicate, simili alle “setup room” già presenti nell’Apple Store di Covent Garden a Londra. Per i veterani non è certo una novità eclatante, ma per chi vuole avvicinarsi al mondo Mac per la prima volta (magari provenendo dal mondo Windows), è un ulteriore incentivo.
In alcuni Store il servizio sarà operativo già da questo martedì, mentre in altri sarà disponibile solo nelle prossime settimane.
Indubbiamente Apple vuole, offrendo questo tipo di servizio, fare un ulteriore salto di qualità e portarsi un passo avanti rispetto alla concorrenza.
La risposta dei clienti al servizio offerto nei Genius Bar è stata entusiasmante: di certo Apple vuole che si ripeta con il nuovo servizio di impostazione personale per Mac.






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Maurizio Orani

x

Check Also

Allarme bomba all’Apple Store di Birmingham

L’Apple Store di Birmingham, Inghilterra, è stato temporaneamente evacuato a causa di un pacco sospetto trovato dagli impiegati il quale si è pensato in un primo momento contenesse un ordigno esplosivo. I clienti sono stati subito fatti sfollare e la polizia ha creato un cordone di sicurezza intorno all’edificio. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati