Verizon e iPhone LiPhone starebbe davvero approdando a Verizon Wireless

Verizon Wireless è un provider di telefonia wireless che possiede e gestisce la più grande rete mobile di telecomunicazioni negli Stati Uniti, forte di un totale di 93,2 milioni di abbonati americani. L’annuncio tanto atteso pare avverrà martedì prossimo a New York City. Sembra ormai quasi certo che l’evento Verizon dell’undici gennaio riguarderà effettivamente l’iPhone, e potrebbe partecipare anche Steve Jobs. L’arrivo di iPhone su Verizon metterà la parola fine ad anni di esclusiva sul dispositivo da parte del grande rivale di Verizon, AT & T, e potrebbe sconvolgere il mercato degli smartphone negli Stati Uniti.

Sembra ormai indubbio che gli equilibri di potere nel settore siano destinati a un capovolgimento.

Gli operatori più piccoli come Sprint Nextel e T-Mobile USA rischiano seriamente di restare indietro di fronte ai due colossi che offriranno il più diffuso smartphone al mondo. Apple si sta muovendo per ampliare il suo mercato negli Stati Uniti in un momento in cui la pressione crescente degli smartphone basati sul sistema operativo di Google Inc., Android, si fa sempre più forte.

AT & T ha avuto il dispositivo in esclusiva sin dalla sua introduzione sul mercato nel giugno 2007. Da allora l’iPhone ha costantemente alimentato la crescita degli abbonati della company di San Antonio (Texas), dandole un forte vantaggio sull’acquisizione di clienti smartphone.

L’accordo tra Apple e AT & T è stato rivoluzionario in un’epoca in cui le compagnie telefoniche si punta avevano il pieno controllo dell’aspetto e della funzione dei loro telefoni, e ha consentito alle aziende della Silicon Valley, come Apple e Google, di mettersi alla guida dell’industria del settore.

Advertise