L’inaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

[NDR] Anche in Olanda è andato in scena l’evento mediatico dell’inaugurazione di un nuovo Apple Store, un inviato di Italiamac era presente e di seguito vi facciamo vivere la giornata con il suo racconto, assieme alle fotografie del nuovo negozio della mela. —

 

Il tram numero 2, dalla Centraal Station di Amsterdam verso Nieuw Sloten. Come sempre, la voce registrata annuncia la fermata Leidseplein. Subito dopo, l’autista al microfono annuncia: “Apple Store, Hard Rock Cafè…” ed altro. Ma l’Apple Store è già citato per primo.

 

1 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

Inizia la grande festa, con urla di gioia che arrivano dall’altra parte della strada. Il palazzo è lo storico palazzo hirsch, dove una volta c’era la sede principale della ABN Amro. Transenne, polizia e nastro a serpentina per arrivare alla porta d’ingresso, urla sempre più forti, finchè la poliziotta non annuncia che è il mio turno di entrare e, varcando la soglia, sono accolto due pareti umane, una destra ed una a sinistra, formate da una trentina di gioiosi commessi vestiti in azzurro che mi accolgono come una star del Red Carpet e mi fanno la ola.

 

2 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

E sono dentro il nuovo Apple store di Amsterdam, il giorno dell’inaugurazione. L’atmosfera è proprio quella di una grande festa. Mi guardo intorno e cerco di immaginare quel posto senza la moltitudine di curiosi: è enorme. Enormi vetrate su due lati, tanta luce, pavimento in laminato color frassino, così come gli scaffali sulle restanti due pareti ed i banchi con tutti i prodotti esposti, per la maggior parte iPad, iPhone, iPod ed accessori audio.

 

3 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

Soffitti alti e lampadari, classici ma sobri, pendenti. Bambini che giocano con gli iPad, anziane impellicciate che si guardano intorno, curiosi che fotografano (tipo me) e, soprattutto, un’infinità di commessi in maglietta azzurra, sorridenti, mai invadenti, apparentemente felici. Al centro dell’enorme stanza, una scala a ciocciola interamente trasparente, abbastanza larga per coloro che salgono e coloro che scendono. Un secondo piano copia del primo, ma con prodotti diversi, iMac, MacBook ed ogni tipo di accessorio esistente. Ma soprattutto delle Training Area, dedicate ad ogni singolo prodotto.

 

4 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

Cerco una tastiera italiana perchè la mia ha un tasto rotto (14px U%2B2193.svg Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac), la sorridente commessa dai capelli rossi controlla, ma torna con il volto spento, dicendo di avere solo quella olandese e quella tedesca. Non c’è problema, comprerò solo il Magic Mouse. Allora comincio a guardarmi intorno e vedo che, effettivamente, qualcosa mancava. “Dove sono le casse?”. E la ragazza, senza scomporsi, mi dice “Puoi pagare a qualunque specialist abbia questo, ma con il Pin” (che il Olanda è l’equivalente del POS) e mi mostra un iPod.

 

5 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

Mi chiama un ragazzo il quale estrae dalla tasca un altro iPod. Sembrava un iPod touch 4G, solo più spesso. Prende il mio Magic Mouse, nella parte superiore dell’iPod c’era un lettore ottico, appare il prezzo sul display. “Come volete pagare?”, “Con Pin!”. Gira l’apparecchio e c’è il lettore per carte di credito. Mi da l’apparecchio, inserisco il mio codice e mi da subito “ok”. Gira di nuovo il marchingegno e mi chiede di inserire i miei dati, utilizzando un software con un outlook praticamente identico ad iTunes.

 

6 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

Mentre lo faccio chiacchieriamo dei suoi viaggi in Italia e del fatto che, per l’apertura del nuovo Apple Store, sono state assunte 300 persone. “Oggi avremmo voluto esserci tutti, ma siamo in meno, circa 200!”. Mi saluta con un molto americano “Enjoy you Magic Mouse!” ed io contraccambio con un “A presto!”. Ho tirato fuori il mio iPhone e, sì, c’era anche la wifi gratis.
All’uscita, invece degli urlanti festeggiamenti, ci sono 4 mesti giovani sorridenti e garbati che dicono “Ci vediamo”.

 

7 Linaugurazione del nuovo Apple Store ad Amsterdam, il reportage di Italiamac

 

Quello che rimane, quando sei a casa, è la sensazione che quella festa durerà ancora a lungo. Solo la più grande azienda al mondo è in grado di investire i propri soldi nell’assunzione di 300 specialist, in grado di seguire un cliente dall’ingresso nello store, la scelta, il training, fino al pagamento. Presto testerò anche il servizio dell’assistenza.

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Redazione

Il Team News di Italiamac si occupa di notizie del mondo Apple a 360 gradi ed è composto da diversi blogger che collaborano con Italiamac. Gli argomenti trattati vanno dalle recensioni di app per Mac e iPhone alle news relative all'azienda di cupertino, passando per i rumors e gli accessori.
x

Check Also

QacQoc: L’hub USB-C con HDMI di cui non potrete far a meno

Ci siamo già occupati dell’azienda QacQoc che ha realizzato un pratico hub USB-C con design in grado di adattarsi al sottile spessore dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar. L’azienda è tornata alla ribalta con una nuova versione del proprio hub aggiungendo persino una porta HDMI. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati